Privacy Policy politicamentecorretto.com - L’on. Razzi ha presentato oggi un progetto di legge per tutti i casi simili alla truffa della Pension Kasse Svizzera. In calce il testo della legge

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L’on. Razzi ha presentato oggi un progetto di legge per tutti i casi simili alla truffa della Pension Kasse Svizzera. In calce il testo della legge

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

«Fondo di solidarietà Parlamentare per interventi fuori previsione legislativa»

 


La spinosa questione della Pension Kasse è un avvenimento veramente increscioso che priva centinaia di cittadini italiani in Svizzera delle loro pensioni. E’ ormai famosa la fuga del cassiere con i soldi dei pensionati. La condanna penale che punirà il colpevole, non garantisce affatto il ritorno dei soldi nelle giuste e legittime tasche.
In questi casi esiste un vuoto legislativo che non permette di restituire il mal tolto.
Per le ipotesi di truffa d’altronde si verifica una impotenza disarmante a fronte di danni ingenti ed irreparabili. Purtroppo, le stesse istituzioni, quindi la gente, sono vittime di truffe gravi cui non c’è verso di rimediare nell’immediato e spesso mai.
Con il progetto di legge enumerato dal programma politico del P.I.E e che l’on. Razzi ha fatto suo presentandolo alla Camera, si intende fare fronte proprio a casi di questo tipo come agli eventi e catastrofi naturali che si abbattono sul paese.
E’ una scelta etica di altissimo profilo e non c’è dubbio che vada appoggiata senza reticenze. Mille euro pro capite per 630 parlamentari significa, in soldoni, 630.000,00 € (seicentotrentamila) al mese che in un anno ammontano a 7,56 mln di euro.
Un solo anno di fondo parlamentare sarebbe bastato ed avanzato a ridare ai pensionati i loro soldi della Pension Kasse. 
I parlamentari contribuiscono sistematicamente ai loro partiti somme mensili come se non bastassero gli enormi finanziamenti pubblici che lo Stato eroga loro.
Una legge come questa segnerebbe un cambiamento di rotta, una iniziativa nuova riabilitante della reputazione dei parlamentari che stimolerebbe i cittadini ad avere un contatto meno distante e più fiducioso con gli operatori della politica.
L’atteggiamento dell’on. Razzi nel mostrarsi assai recettivo alle proposte di disegno di legge patrimonio del P.I.E dimostra che gli Italiani dall’Estero sono di fatto presenti nella politica nazionale con proposte concrete  che approdano in Parlamento.

Ecco il testo della legge

«Fondo di solidarietà Parlamentare per interventi fuori previsione legislativa»


In considerazione di problematiche importanti spesso fuori previsione legislativa, si rende necessario un provvedimento che assicuri una pronta copertura finanziaria per l’intervento in emergenza.
Istituire un fondo con una quota pro capite per tutti i parlamentari, deputati e senatori, stabilisce un principio di solidarietà e di responsabilità istituzionale di grande profilo etico.
Molti sono gli esempi, oltre alle catastrofi naturali ed ambientali, di impotenza al cospetto di fatti che hanno danneggiato e danneggiano i cittadini e, spesso anche le istituzioni, da atteggiamenti criminali e fraudolenti cui però il vuoto legislativo corrispondente non consente di sanare immediatamente.
Un esempio per tutti è la truffa perpetrata ai danni di cittadini e lavoratori che per le azioni criminali di qualcuno si vedono privare dei propri diritti indebitamente.
In casi di specie, il fondo potrà accorrere in soccorso, dopo l’attenta valutazione di una commissione ad hoc, con l’erogazione del mal tolto.

Articolo 1:
 Si costituisce l'apertura di un fondo cui parteciperanno tutti i parlamentari, deputati e senatori, con una quota del loro stipendio pari a 1.000,00€ che mensilmente verseranno e metteranno a disposizione di casi e fatti che esulino da previsioni di legge che non siano previsti dai regolamenti o che dipendano da imponderabili eventi naturali ed ambientali.
I casi saranno valutati da un'apposita commissione ad acta costituita cui confluiranno le istanze cosiddette "fuori previsione legislativa" ma che meritano di una attenzione particolare per colmare un vuoto legislativo grave. In questo modo,  provvedendo immediatamente al soccorso, si può legiferare per trovare la soluzione legislativa opportuna per casi simili in futuro.


Invia commento comment Commenti (20 inviato)

  • Inviato in data rosario Cambiano, 01 Febbraio, 2010 17:29:47
    Avvocato Matera, non so da dove Lei scrive ma sono costretto a rispondere anche a Lei. Penalmente é responsabile il Giacchetta.Ma i danni li deve pagare il datore di lavoro.Almeno in Germania e Svizzera , la legge é questa. Credo che in questo caso, mi perdoni, sia lei che vuole lanciare illusioni.Chiaramente bisogna chiarire anche i lati oscuri della faccenda.Possiamo continuare se vuole. Cordialmente Rosario Cambiano-Colonia
  • Inviato in data Ciro, 31 Gennaio, 2010 16:33:38
    dino è sempre la stessa storia non lo sai all'estero ci sono tanti napoleoni che non vogliono cambiare niente
  • Inviato in data dino suppa, 30 Gennaio, 2010 12:24:22
    Purtroppo, molti dei connazionali buggerati sono anche astemi alle informazioni corrette. Si sono fatti raggirare e adesso chiedono alle persone sbagliate il rimborso. Qualcuno (l'On.Razzi e il PIE)che cercano di fare qualcosa in merito, non vengono nemmeno capiti. Non è forse questo uno dei mali peggiori che domina nella nostra comunità? Dino
  • Inviato in data Carminuccio , 29 Gennaio, 2010 20:19:53
    SALUTI
  • Inviato in data avv. Piero Matera, 29 Gennaio, 2010 14:40:16
    Signor Micca, lei è un illuso se crede che riavrà i soldi. I suoi soldi li ha sottratti il cassiere e non l'Inca. Deve sapere che la responsabilità penale è personale cioè di chi materialmente ha preso i soldi. Ora questo signore è stato attestato ma i soldi lei non li vedrà neanche dovesse vivere mille anni. Preghi signor Micca, preghi affinché la proposta dell'on. Razzi diventi legge. Un carissimo saluto avv. Matera
  • Inviato in data P. Micca, 29 Gennaio, 2010 14:31:15
    Ma questo Razzi ci è o ci fa? Intanto non c\'è un cassire della Pension Kasse in Svizzera che è scappato col malloppo bensì il direttore del patroneto INCA della CGIL. E sarà questo patronato ad essere condannato a rifondere i pensionati. Che c\'azzeccano 1.000 euro al mese dai parlamentari? Li diano alle vittime di Haiti. Depotato operaio va bene, ma deputato fesso è un po\' troppo, no?
  • Inviato in data DR.SSA CATERINA CESERACCIU, 29 Gennaio, 2010 14:13:50
    SALUTI
  • Inviato in data per napoleone Ciro, 28 Gennaio, 2010 19:57:31
    Caro bonaparte a te ti piacciono le buste con le schede la post i postini i sacchi pieni di buste a te ti piacciono capisci a me gli...ma perchè non ti ritiri a sntelena
  • Inviato in data Attilio Sinopoli, 28 Gennaio, 2010 19:51:39
    Almeno Antonio Razzi ha rischiato e rischia di suo se la legge venisse approvata. Mi meraviglio che ci debba essere sempre qualcuno che non concorda neanche quando gli vogliono offrire qualcosa. Ma signori, questi sono gli italiani all'estero purtroppo non vi fidate mai.
  • Inviato in data Ciro, 28 Gennaio, 2010 14:00:51
    questo ha messo il suo ...a disposizione tuche hai messo?
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 13:43:45
    Vediamo se non ho capito. Razzi propone quello che non sará approvato e lui lo sa benissimo. Bello sarebbe dire il contrario. Se passasse, il giorno dopo ci sarebbe la legge per aumentarsi gli stipendi. -1-Perché non propone di cambiare la legge colabrodo del modo di voto all´estero ? #Ha ! dimenticavo, scusami tu non potresti raccogliere plichi.(tue affermazione) Come mai non si interessa a proporre qualche cosa per far si che i cittadini italiani della Svizzera , possano votare come tutti gli altri. Concludo;fondi di pronto intervento per certi casi urgenti ci sono.Ma non per qualcuno che viene truffato. L´allegato nella mia e-mail stava a dimostrare che leggi per gli aiuti sociali immediati esistono, chiaramente parlo della Svizzera e Germania.Semmai se, se se, se passase la proposta si doovrebbero indirizzare per altri Paesi non Europei dove veramente nostri connazionali hanno bisogno di aiuti per mangiare.In Europa , tranne l Ítalia, se non hai lavoro ho alcuna forma di mantenimento, qualche soldino si riceve. Spero che adesso hai capito tu che le leggi che si propongono debbono essere passabili e non proposte associative scambiate per leggi.
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 13:43:45
    Il partito mi prende 1000 euro al mese dal conto corrente Salvatore Viglia on 08 Ottobre, 2007 00:25:00 | 1660 numero letture Dimenticavo, non esiste in nessun paese indennizzi per casi di truffa. Ma esitono solo le manette.
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 13:43:45
    Il partito mi prende 1000 euro al mese dal conto corrente Salvatore Viglia on 08 Ottobre, 2007 00:25:00 | 1660 numero letture Dimenticavo, non esiste in nessun paese indennizzi per casi di truffa. Esitono solo le manette. Comunque consigliati con l´avvocato Viglia se é fattibile e in quanto tempo provvederebbero i Parlamentari ad aumentarsi lo stipendio. Arrivederci a domenica sera
  • Inviato in data per napoleone Ciro, 28 Gennaio, 2010 10:36:31
    ma tu hai capitoo no che legge si tratta? che c'entra quello che dici
  • Inviato in data Ciro, 28 Gennaio, 2010 09:14:16
    gol
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 09:11:43
    Allora rispsondo a te per rispondere anche ha chi non sa. In alcuni paesi Europei esiste la cosidetta Sozialamt. La Sozialamt é un Ente Sociale il cui compito é: chiunque non raggiunge un reddito minimo necessario per la sopravvivenza viene aiutato dal Governo. Per il momento sia la Germania e sia la Svizzera hanno questa legge.Puo darsi che anche altri Stati Europei abbiano questo Ente.Ma rimaniamo nei paraggi. Comunque sia , stai tranquillo che riceveranno piu di una Pensione sociale italiana. In proposito ti segnalo alcuni comunicati dell´INPS italiana che vuole chiedere i soldi pagati in piu a causa di delle omissioni di reddito fatte con la complicitá dei stessi Patronati appartenenti alla linea Politica dove sta il Giacchetta.Mentre io sono dell´opinione che i soldi debbono cacciarli i Patronati per non avere assistito adeguadamente i loro assistiti. Per avere piu clienti, quindi piu soldi.La conosci di certo la diceria: quello ha me mi fa prendere piu soldi.Concludo : una pratica di pensione all´estero viene pagata dal Ministero circa 420€.Piu pratiche piu soldi ( il tuo commento in proposito mi sarebbe gradito) Sul caso Giacchetta in particolare. A parte che ci sono ancora dei punti oscuri che io , compreso tu non conosciamo. Mi riferisco al ruolo dei truffati. L´Ente pensionstico del Patronato non potrá mai scaricarsene le mani in quanto il reato fatto dal Giacchetta é sul territorio Svizzero, penalmente sará pagato dal Giacchetta ma economicamente dovrá corrispondere di eventuali indennizzi il Patronato, In proposito alcuni truffati non so quanti, stanno ricevendo il Patrocinio gratuito in Italia. Spero che per il momento abbia soddisfatto la tua curiositá. Rosario Cambiano Colonia
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 09:11:43
    X Ciro-Buona Lettura http://www.sozialhilfe.zh.ch/internet/ds/sa/handbuch/de/gesetz/zuercherisches_Sozialhilferecht/Grundsaetze_Sozialhilfe_KtZH.html Das Sozialhilfegesetz des Kantons Zürich vom 14. Juni 1981 regelt zusammen mit der Sozialhilfeverordnung die Tätigkeit der Fürsorgebehörden der Gemeinden und ihrer Organe (z.B. Sozialämter und Sozialdienste) stellt sicher, dass Personen, die sich in einer Notlage befinden, die erforderliche persönliche und wirtschaftliche Hilfe erhalten räumt den Hilfesuchenden einen grundsätzlichen und vom Verschulden unabhängigen Anspruch auf geeignete Hilfe zur Existenzsicherung ein erklärt die Wohngemeinde des oder der Hilfesuchenden und ausnahmsweise die Aufenthaltsgemeinde zur Leistung der Sozialhilfe für zuständig hält fest, dass die Fürsorgeorgane dem Amtsgeheimnis bzw. einer strengen Schweigepflicht unterstehen (vgl. auch Datenschutzgesetz) gibt dem oder der Hilfesuchenden die Möglichkeit, gegen Beschlüsse der Fürsorgebehörde über Art und Mass sowie Rückerstattung der wirtschaftlichen Hilfe beim Bezirksrat zu rekurrieren und gegen dessen Entscheide beim Verwaltungsgericht Beschwerde zu erheben
  • Inviato in data rosario Cambiano, 28 Gennaio, 2010 09:11:43
    Tradotta con il tradutore automatico del PC La Legge sull'assistenza sociale del Cantone di Zurigo del 14 Giugno 1981 Insieme con l'assistenza sociale regolamento disciplina l'attività delle autorità di benessere dei comuni e delle loro istituzioni (ad esempio i servizi sociali e servizi sociali) assicura che le persone che sono in difficoltà, di ottenere la necessaria assistenza personale ed economica ha pronunciato la persona alla ricerca di un principio e indipendente di colpa, ha il diritto di adeguata per aiutare il sostentamento spiega la comunità di residenza della persona o cercare un aiuto e per una volta la comunità di soggiorno che sarà responsabile della prestazione di assistenza sociale rileva che veda le istituzioni di assistenza sono soggette al segreto d'ufficio e riservatezza (compresa la protezione dei dati) ha pronunciato la persona che chiede assistenza o la possibilità di ricorso contro le decisioni dell'autorità di benessere riguardanti la natura e l'entità della ripresa economica e di assistenza per il Distretto del Consiglio e contro le cui decisioni prima che il reclamo amministrativo Assistenza sociale è finanziato, in contrasto con i vantaggi dei fondi di previdenza sociale, dai fondi del governo generale o dollari d'imposta dovrebbe essere invocata (se necessario, presso il Comune di residenza) presso l'autorità di assistenza o dai servizi sociali o ai servizi sociali per la comunità residenziale dipende dalle caratteristiche e delle esigenze dei singoli e delle condizioni locali è complementare e di prendere in considerazione altri benefici di legge e dei servizi di parti terze, e le istituzioni sociali è in collaborazione con il luogo di coloro che cercano aiuto e promuovere l'auto-aiuto e inclusione sociale dovrebbe iniziare in tempo o può anche essere fatto in modo proattivo, e, se possibile eliminare le cause di disagio superiore Personale Aiuto può essere chiesto, se qualcuno è in una situazione di disagio personale che è, se lui o lei è nella vita reale o nel campo intellettuale e spirituale, non trova la sua strada consiste di consulenza, orientamento, o di collocamento di servizi di altri enti sono concessi da enti di proprietà comunale o struttura congiunta di diversi comuni o (in decreti speciali, in quanto i giovani), o forniti dal comune è stato responsabile per le altre istituzioni sociali saranno effettuati in consultazione con la persona in cerca di assistenza o di essere vincolati da alcun metodo particolare è generalmente gratuita Aiuto economico può essere richiesto se qualcuno per il suo sostentamento e quello dei suoi familiari con i residenti stesso non può pagare abbastanza o nel tempo con risorse proprie al fine di garantire il livello sociale di sussistenza e in aggiunta al costo abituale di vita (comprese le necessarie e non è contemplato il trattamento e le cure infermieristiche e le esigenze individuali) in debita considerazione secondo le direttive della Conferenza svizzera per l'assistenza sociale per misurare è normalmente fornito in contanti e in via eccezionale dal beneficio Kostengutsprachen di terzi o in altro modo presuppone che danno le persone che cercano aiuto per la loro situazione in modo veritiero divulgare le informazioni e fornire accesso ai propri dati e di riferirne cambiamenti significativi nella loro situazione di per sé può dipendere che aiutano le persone in cerca) di crediti pecuniari nei confronti di terzi (ad esempio indennità giornaliere di disoccupazione e delle pensioni di invalidità per la cura o accetta di cedere all'autorità Drittauszahlung può essere associata a condizioni e le istruzioni che riguardano il corretto utilizzo dei contributi e che sono in grado di migliorare la situazione del destinatario o beneficiario del contributo e la sua o loro parenti non hanno restituito i termini illegittimità di solito (tranne in presenza un obbligo di rimborso ai sensi nichtrealisierbarer attività), per illeciti di riferimento nella maggioranza dei casi, ma ovviamente già.
  • Inviato in data Carmine, 28 Gennaio, 2010 09:11:43
    CIRU' ..che piacere risentirti Ti rispondo io ...Perche' la proposta Razzi fa parte del programma PIE CIAO - Il PIE chiede l'apertura di un fondo cui parteciperanno tutti i parlamentari, deputati e senatori, con una parte del loro stipendio che mensilmente verseranno e metteranno a disposizione di casi e fatti che esulino da previsioni di legge e che non siano previsti dai regolamenti. Casi valutati da un'apposita commissione cui confluiranno le istanze cosiddette "fuori previsione legislativa" ma che meritano di una attenzione particolare per colmare un vuoto legislativo grave. In questo modo, provvedendo immediatamente al soccorso, si può 'perdere' tempo per trovare la soluzione legislativa opportuna per casi simili in futuro.
  • Inviato in data Ciro, 27 Gennaio, 2010 16:06:26
    come mai non commenti?