Privacy Policy politicamentecorretto.com - Sanita': nomine dirigenziali e trasparenza. Disegno di legge per l'anagrafe digitale

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Sanita': nomine dirigenziali e trasparenza. Disegno di legge per l'anagrafe digitale

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti, Radicali-Pd, segretaria Commissione Sanita'

 

Il metodo attuale di nomina politica dei dirigenti della Sanita' e', di fatto, l'ennesima occupazione della partitocrazia di qualsiasi posto pubblico: sistema che nello specifico raggiunge il suo apice, con effetti devastanti per gli utenti del servizio pubblico sanitario. L'affidamento di strutture complesse e costose, come le aziende sanitarie locali e ospedaliere, a persone designate dalle giunte regionali non tanto per le loro capacita' manageriali ma per il loro grado di acquiescenza ai politici, si riflette a piramide sull'intera struttura; soprattutto su chi e' alla base di questa piramide, il paziente/utente, con conseguenze deleterie sia per la salute che per l'utilizzo di risorse che essi stessi finanziano con imposte e ticket sanitari.
Per bloccare e riformare questo meccanismo, con il sen. Marco Perduca ho depositato un disegno di legge che prevede l'introduzione di un sistema di Valutazione-Informazione-Scelta a tutti i livelli del sistema.
Disegno di legge che parte dal presupposto che un nostro recente ordine del giorno, fatto proprio dall'attuale Governo, ha impegnato lo stesso a definire e realizzare, in accordo con le Regioni, un sistema di valutazione delle diverse tipologie di servizi sanitari erogati ai cittadini, ed un sistema di informazione sui risultati accessibile a chiunque.
Il ddl prevede che il paziente/utente si trasformi in soggetto attivo e strumento di governo del sistema, con valutazioni quantitative indipendenti per tutti i servizi sanitari, a tutti i livelli, rendendo pubblica, semplice e facilmente accessibile l'informazione su questi risultati.
La selezione dei manager sanitari e' prevista con affidamento ad una commissione di cinque membri scelti fra i rappresentanti delle maggiori societa' di consulting manageriale di interesse nazionale, valutando: fatturato, numero delle sedi sul territorio, quantita' del personale inquadrato e a progetto.
Quindi:
1) rendere pubblici curricula, obiettivi, risultati e valutazioni dei Direttori Generali di AO e ASL attraverso la creazione di una anagrafe pubblica digitale.
2) creare un sito web ove i pazienti dei Medici di Medicina Generale possano esprimere il grado di soddisfazione sul proprio MMG, relativamente a puntualita', reperibilita', disponibilita' al dialogo, completezza delle informazioni, organizzazione.
3) creare sistemi di valutazione di strutture e servizi, per renderne pubblici i risultati e che si applichi a tutte le strutture del sistema sanitario italiano. Rendere possibili comparazioni e risultati delle valutazioni sia via Internet che fisicamente in loco.

Qui il disegno di legge: http://blog.donatellaporetti.it/?p=1181

Invia commento comment Commenti (0 inviato)