Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (PD) interviene in aula sul “legittimo impedimento”:“UN’IMMUNITA’ MASCHERATA PER SFUGGIRE AI PROCESSI”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (PD) interviene in aula sul “legittimo impedimento”:“UN’IMMUNITA’ MASCHERATA PER SFUGGIRE AI PROCESSI”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

“Questo provvedimento è un’immunità di Stato mascherata che permette al premier e ai ministri di sfuggire ai processi anche se imputati.” L’on. Laura Garavini ha così criticato la proposta di legge sul legittimo impedimento nel corso del suo intervento in aula durante la discussione generale del provvedimento. “Con la scusa degli impegni di governo, questa legge”, ha affermato la capogruppo PD in Commissione Antimafia “sospenderà i processi e farà dei giudici dei “passacarte” costretti a prendere atto dell’impedimento del premier e a rinviare un’udienza dopo l’altra”. “L’immunità garantita da questa legge”, ha sottolineato l’on. Garavini “varrà anche nei casi in cui l’imputato ‘eccellente’ è indagato per reati legati alla criminalità organizzata. Davanti ad un reato di mafia”, ha affermato la deputata PD eletta all’estero “non si sospendono i processi. Per nessuno. Ed un rappresentante di Governo imputato di un reato così grave non dovrebbe opporre nessun impedimento all’accertamento dei fatti”.


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)