Privacy Policy politicamentecorretto.com - Fiat, Marchionne - PDCI: "Non vuole incentivi? Governo nazionalizzi, soldi pubblici versati bastano e avanzano"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Fiat, Marchionne - PDCI: "Non vuole incentivi? Governo nazionalizzi, soldi pubblici versati bastano e avanzano"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


"Marchionne non vuole gli incentivi? Il Governo ne prenda atto e lavori per la nazionalizzazione dell'azienda. Per farlo come giustificazione bastano tutti i soldi pubblici versati nel corso degli anni e che sono un capitale non indifferente e non eguagliabile per nessun attuale socio". E' il commento di Gianni Pagliarini, responsabile Lavoro del PdCI - Federazione della sinistra, a quanto detto dall'a.d. di Fiat Sergio Marchionne.
"Il no di Marchionne - continua Pagliarini - significa che Fiat guarda altrove, pensa ad ulteriori delocalizzazioni, a nuove manodopere a basso costo e se ne frega dell'Italia. Non sarebbe male se, anche in questo senso, il Governo intervenisse presso l'Unione Europea per stoppare progetti di questo tipo".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)