Privacy Policy politicamentecorretto.com - on. Franco Laratta (Pd): "Sant'Agata d'Esaro vive nella paura. Dopo l'ennesimo attentato al sindaco, urge intervento di Maroni

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

on. Franco Laratta (Pd): "Sant'Agata d'Esaro vive nella paura. Dopo l'ennesimo attentato al sindaco, urge intervento di Maroni

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Il deputato calabrese del PD, on. Franco Laratta, ha chiesto al Ministro degli Interni di intervenire con la massima urgenza in merito all'ennesimo attentato che ha subito il sindaco di Sant'Agata d'Esaro (Cs),  Antonio Bisignani. La notte scorsa, l'automobile del sindaco è stata incendiata da ignoti, Si tratta dell'ultimo attentato, in ordine di tempo, ai danni del primo cittadino di Sant'Agata. Allo stesso, prima, durante e dopo la campagnara elettorale che lo ha eletto sindaco, è stata bruciata la propria abitazione, distrutta una sua auto e quella del fratello, danneggiata l'abitazione degli anziani genitori, rovinata la propria abitazione in un successivo atto vandalico, presi di mira a più ripresa i suoi beni, indirizzate a lui e agli amministratori comunali, numerose lettere contenenti minacce di morte imbrattate le mura della sala consiliare del comune con scritte minacciose.

Una catena di attentati e minacce che non trova mai fine e che ormai è divenuta davvero insopportabile per un Paese civile e democratico che non può in alcun modo tollerare gesti così gravi e devastanti.

Il comune di Sant'Agata d'Esaro è ormai sotto choc; i cittadini di quel paese e i calabresi tutti sono sconcertati davanti a tale inusitata e inspiegabile campagna di odio, di minacce e di violenza.

A questo punto, chiediamo al ministro degli Interni di predisporre interventi e misure urgenti a tutela dell'incolumità del sindaco Bisignani e a difesa della civilità democratica e costituzionale di quel comune.

Necessita inoltre rafforzare i controlli delle forze di polizia, mentre la magistratura deve favorire indagini ancora più accurate e decisive.

Sant'Agata d'Esaro ha bisogno di sentire la forza e la determinazione dello Stato. Con immediatezza.


Invia commento comment Commenti (0 inviato)