Privacy Policy politicamentecorretto.com - On. Franco Laratta (PD) In Calabria su liste regionali, rischi infiltrazioni criminali

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

On. Franco Laratta (PD) In Calabria su liste regionali, rischi infiltrazioni criminali

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Nel corso di un incontro che si è svolto a Cosenza, il deputato del Pd, on Franco Laratta- tra i primi firmatari della 'Legge Lazzati', ha affermato:

"Alla luce dell'approvazione alla Camera della 'Legge Lazzati- che rompe il perverso rapporto mafia-politica e blocca le infiltrazioni criminali nelle istituzioni- mi chiedo se le liste presentate dai partiti al consiglio regionale della Calabria supererebbero oggi i limiti posti dalla suddetta legge. Se il senato l'approverà in tempo utile, sarebbe doveroso passare al vaglio le liste dei candidati in Calabria. Da quanto posso immaginare, vi sarebbero candidati che potrebbe incorrere nei rigori della legge, che conosco bene, per esserne uno dei primi presentatori.

Vi sono partiti che con troppa leggerezza hanno candidato alcuni personaggi che in qualche modo hanno avuto o hanno tutt'ora rapporti con ambienti malavitosi.

Lo dico per tutti, anche se ho potuto costatare come il mio partito in Calabria sia stato molto severo nel valutare le candidature. Siamo certi che anche gli altri abbiano usato la stessa severità. Noto qualche nome preoccupante in alcune liste.....     i partiti e gruppi calabresi verifichino subito, e poi dicano chiaramente agli elettori che nelle loro liste non ci sono personaggi che possano destare gravi sospetti!!!"

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)