Privacy Policy politicamentecorretto.com - Francesco d’Assisi in un saggio del frate minore Matteo Pugliares

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Francesco d’Assisi in un saggio del frate minore Matteo Pugliares

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Nota introduttiva di Franco Battiato

 


Matteo Pugliares, frate minore cappuccino siciliano, ha una passione per la poesia e la narrativa, tanto che, fin dall’adolescenza, ha cominciato a scrivere senza più riuscire a fermarsi. 
Oggi si ritrova ad aver pubblicato alcuni libri e a collaborare con diverse case editrici: Parole Sparse (direttore editoriale), Edizioni Del Poggio (direttore collana “Pindaro” – poesia), Caravaggio Editore (correzione di bozze, editing), Edizioni Tigullio Bacherontius (correzione di bozze, curatore e revisore pubblicazioni), Enrico Folci Editore (editing, segreteria Premi Letterari), Zampognaro & Pupi Editori Associati (collaborazioni varie), rivista “Brontolo” (articoli). Dirige inoltre la collana “ Le Pleadi” delle Edizioni Creativa, che hanno stampato il suo Il mio ultimo lavoro, il saggio “FRANCESCO D'ASSISI - figlio del Dio dalle braccia larghe” che si avvale di questa nota introduttiva di Franco Battiato.
“Questo prezioso “piccolo” libro su Francesco d’Assisi, arriva come una freccia, al centro del suo bersaglio. L’insegnamento del santo è, sorprendentemente, attuale. Per Francesco, l’uomo deve fare di tutto per accogliere “l’altro”. Ah! come mi ricorda “l’altro” mistico Rumi (Balkh 1207-Konia 1273). Pugliares si domanda “perché il dolore?”  E descrive (molto bene) le angosce e le crisi di Francesco e la sua idea sulla Sofferenza. “Laudato si, mi Signore, per sora nostra Morte corporale…”.
Ed ecco qui di seguito quanto ha, fra l’altro, scritto Concetta Spadaro nella presentazione di questo saggio. “I ripetuti tentativi di conoscere Francesco d’Assisi, dunque, di seguirne le orme, di donarlo a chi si pone interrogativi, senza essere ancora soddisfatto delle risposte che si è dato; i reiterati impegni di addentrarsi nel mondo di Francesco, che è poi collocato all’interno dell’universo infinito di Dio, non sono certo infecondi se, come nel caso di questa breve opera, tracciano le linee essenziali di percorsi di santità che si sanno poi tradurre in vita concreta; se mettono in moto dinamiche latenti di cui prima non si era consapevoli; se offrono chiavi di lettura esistenziali e sollecitano prospettive di speranza ai problemi sociali. È quello che ci propone Francesco d’Assisi superando le strazianti nefandezze umane con la lieve ma estremamente salda e ferma fiducia che il male non avrà l’ultima parola”. Il ricavato della vendita del libro, come dice lo stesso frate (per informazioni: matteopugliares@gmail.com) verrà devoluto all'associazione METER che si occupa di bambini vittime della pedofilia (fra i suoi obiettivi anche quello di migliorare la qualità della vita dei bambini e degli adolescenti per assicurare un sano sviluppo psico-fisico). Tra gli altri libri di Pugliares: "Io cattolico", "Il Dio Oscuro", “sognando ancora”, "Il sogno di Poldo", "Il settimo giorno".
Fra Pugliares ha anche curato diverse antologie. Inoltre propone Corsi di Scrittura e Servizi Letterari anche per privati e valuta inediti per la eventuale stampa. Si dedica particolarmente alla solidarietà.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie