Privacy Policy politicamentecorretto.com - Elezioni Toscana. Tar consente assenza lista Bonino-Pannella in quattro province. Ricorso al Consiglio di Stato

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Elezioni Toscana. Tar consente assenza lista Bonino-Pannella in quattro province. Ricorso al Consiglio di Stato

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dichiarazione dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca, Radicali-Pd

Il Tar Toscana  ha rigettato l'istanza (1) di immediata sospensione della stampa delle schede elettorali e dei manifesti presentata dall'avv. Claudia Moretti, legale della lista Bonino-Pannella, con un provvedimento in cui accoglie le ragioni della Regione Toscana e rinvia la discussione per la domanda cautelare al 25 marzo prossimo (tre giorni prima del voto...) e il merito al 15 aprile, dopo le elezioni...
Agli elettori delle province di Prato, Lucca, Livorno e Grosseto, quindi, e' impedita la scelta del candidato Alfonso De Virgiliis per la presidenza della Regione: l'assenza della lista provinciale di sostegno al candidato presidente inficerebbe anche la presenza di quest'ultimo. Una vittoria della partitocrazia con logiche elettorali da prima repubblica. La legge a nostro avviso vuole altro, laddove prevede il voto disgiunto tra lista e candidato presidente e il suffragio diretto.
Fin da ieri sera appariva sul sito del Tar Toscana l'avvenuto deposito di due memorie contro il nostro ricorso da parte della Regione Toscana. Ora si apprende che ieri alle 14,29, dopo l'orario di chiusura, i legali della Regione hanno irritualmente spedito a mezzo fax, direttamente nella cancelleria della Terza Sezione, una memoria. Memoria alla quale non e' ancora seguito un deposito ufficiale.
Ci auguriamo che i fax della Regione non siano stati presi in considerazione dal giudice, altrimenti si tratterebbe di una violazione delle norme processuali e grave disparita' di trattamento fra il ricorrente e la Regione Toscana. Questo deposito non avrebbe dovuto esserci sul sito del Tar.
I nostri legali stanno presentando ricorso al Consiglio di Stato.

(1) http://blog.donatellaporetti.it/?p=1252

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)