Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Regionali, Ciocchetti: Ecco i motivi per non votare Bonino

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Cioffarelli: Nostro progetto importante per Roma e Lazio

  “Noi dell'UDC Abbiamo fatto un patto con Renata Polverini basato su un programma che mette al centro i valori e le cose urgenti da fare in questa regione, mentre Emma Bonino, di cui noi siamo gli avversari ‘naturali’ dal punto di vista politico, rappresenta l'opposto delle nostre scelte. Lei è per la droga libera, mentre noi reputiamo che le sostanze stupefacenti siano la rovina dei giovani e che quindi vadano vietate; lei è favorevole agli aborti e partecipò ad aborti clandestini, noi difendiamo la vita; per lei l'unione di qualunque individuo costituisce una famiglia per noi la famiglia invece, come recita l'articolo 29 della Costituzione nasce dall'unione di un uomo e una donna; la Bonino, da radicale, insieme a Pannella, fu per l'abrogazione del servizio sanitario nazionale noi crediamo che la ripresa di questa regione passi attraverso un profondo rinnovamento del sistema sanitario". Lo ha dichiarato il Segretario Regionale dell’UDC Luciano Ciocchetti a margine della conferenza per la Costituente di Centro, alla quale erano presenti il capogruppo dell'Udc in Commissione di Vigilanza Rai Roberto Rao, ed il Coordinatore della Costituente Franco Cioffarelli, secondo il quale "l’ incontro di oggi è la testimonianza di un progetto importante per Roma e per il Lazio, che cresce giorno dopo giorno, consenso derivante dal fatto che l’Udc non ha mai smesso di parlare di programmi concreti ed interessarsi ai problemi dei cittadini”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)