Privacy Policy politicamentecorretto.com - Mastellopoligate: Why not? L'applauso bipartisan

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Mastellopoligate: Why not? L'applauso bipartisan

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

A monnezza campana monnezza e mezza parlamentar ceppalonica
 


 
 
 
Penoso, immorale, mafioso, e inaccettabile dagli italiani, lo spettacolo del Parlamento, di destra e di sinistra, che ha applaudito, sbracciandosi dai banchi, il discorso del Ministro della Giustizia contro la magistratura quando ancora governo, maggioranza e opposizione non erano a conoscenza che, assieme a sua moglie e a 23 esponenti dell'UDEUR campano, compreso un Prefetto, un sindaco e una serie di alti amministatori campani, era indagato lo stesso Ministro della Giustizia.
Penoso, allarmante ed inquietante lo spettacolo e la conferma dell'asservimento politico dei Tg di Stato, e non di Stato, Tg che dalla mattina, fino alle edizioni delle 18 e delle 19 mandavano in onda con enfasi le notizie e gli applausi bipartisan tributati dal Parlamento al Ministro indagato. Applausi bipartisan che i Tg, via via che le notizie arrivavano, erano costretti, loro malgrado, a smorzare fino a farli scomparire dall'audio e dal video.
Spettacolo Tv davvero penoso, degradante per l'informazione televisiva.
Penosa, infine, la conferenza stampa tenuta questa mattina dall'ex Ministro della Giustizia Mastella. Non di una conferenza stampa si è trattato ma di un comizio elettorale di partito. Quando mai, infatti, si odono applausi a scena aperta ad ogni passaggio di chi ha convocato una conferenze stampa?
Alle conferenze stampa partecipano giornalisti delle agenzie di stampa e inviati delle testate giornalistiche, non militanti di partito, simpatizzanti e aficionados.
O, vista e udita la clac presente e plaudente, si voleva far credere che tutta l'informazione stampa e Tv è al servizio e milita, entusiasta, per il Mastella'sgate?
Sul penoso, immorale, mafioso, inaccettabile spettacolo dato ieri da governo, maggioranza e opposizione esemplari gli editoriali di oggi di Riccardo Berenghi, su La Stampa, e di Stefano Folli su Il Sole 24Ore.
Che dopo Tangentopoli sia la volta di Mastellopoli e del Mastella'sgate? Whi not?

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)