Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Derby, Ciocchetti: Inaccettabile che pseudo - tifosi attentino alla sicurezza pubblica

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


 
Queste frange rovinano il calcio, le tifoserie dovrebbero isolarle
 
Roma, 19 Aprile - “Bisogna condannare fermamente quei gruppi di violenti che dopo il derby di ieri hanno dato vita a scontri e tafferugli. È inaccettabile che individui di questo tipo, mascherandosi da tifosi, mettano a repentaglio l’incolumità di tante persone che vanno allo stadio per assistere ad una festa calcistica. Esprimo la mia piena solidarietà alle persone ferite e rivolgo un appello alle tifoserie affinché provvedano a isolare queste frange violente che con il tifo sano e l’amore verso il calcio hanno poco o nulla in comune. Chi va allo stadio armato di coltelli o bastoni non può essere considerato un tifoso ma un criminale, e come tale va condannato. Sono necessari strumenti nuovi che garantiscano tempi rapidi per l’accertamento delle responsabilità di chi compie questi gesti, per infliggere condanne certe e tempestive a persone che considerano lo stadio alla stregua di un campo di battaglia”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)