Privacy Policy politicamentecorretto.com - on. Franco Laratta alla Gelmini: "Grande preoccupazione per l’Unical. Il ministro riceva una delegazione di Ricercatori e studenti”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

on. Franco Laratta alla Gelmini: "Grande preoccupazione per l’Unical. Il ministro riceva una delegazione di Ricercatori e studenti”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Presentata interrogazione urgente al Governo.

L’on. Franco Laratta nella sua interrogazione ha affermato:

“Che la riforma della Gelmini, i tagli violenti di Tremonti, e tutta l'azione del governo rispetto all'Istruzione pubblica in Italia fossero devastanti, lo abbiamo detto lo scorso anno nell'Aula  di Montecitorio. Abbiamo allora definito 'una macellaia' la ministra  dell'Istruzione, abbiamo presentato decine di interrogazione e interpellanze con le quali annunciavamo i danni gravissimi che sarebbero stati provocati alle scuole italiane. IN particolare al sud, in Calabria.
Oggi tutto viene confermato. La nostra solidarietà va ai  ricercatori e studenti dell'Universita' della Calabria che hanno protestato questa mattina nell'ateneo di Arcavacata di Rende. Studenti
e docenti precari si sono mobilitati contro i tagli previsti dal DdL Gelmini.
Si tratta di tagli devastanti che uccidono l'Università e con essa il diritto allo studio”.

 

L’on. Laratta ha poi chiesto al Ministro dell’Istruzione:

Se il Governo è a conoscenza di quanto sta accadendo presso l’Università della Calabria
Se intende intervenire o meno per tranquillizzare docenti e studenti in merito ai fondi destinati all’ Università della Calabria
Se non ritiene opportuno ricevere una delegazione di docenti e studenti per ascoltare le loro richieste che riguardano esclusivamente i destini dell’ ateneo calabrese

Invia commento comment Commenti (0 inviato)