Privacy Policy politicamentecorretto.com - “Cultura della donazione e trapianto di organi e tessuti”. I vincitori dei premi di studio “Umberto Albanese”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

“Cultura della donazione e trapianto di organi e tessuti”. I vincitori dei premi di studio “Umberto Albanese”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


A conclusione del Progetto d’informazione sulla “cultura della donazione e trapianto di organi e tessuti”, un’apposita giuria ha selezionato i nomi dei vincitori dei Premi di studio della sesta edizione del progetto “Umberto Albanese” – Ti voglio donare – sviluppato nelle scuole elementari e medie della città di Massafra.
Lo stesso progetto d’informazione, è abbinato alla Campagna Informativa Regionale 2010 per la Cultura della Donazione e Trapianto di Organi e alla “13^ Giornata Nazionale”, Campagna Promossa dal Ministero della Salute e Centro Nazionale Trapianti, in collaborazione con le Associazioni di volontariato e sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. La manifestazione si caratterizza con lo slogan: “ Ti voglio donare”, che è un messaggio centrale. Il messaggio vitale, intrinsecamente legato alla donazione di organi (ci ha detto il presidente dell’ATO Puglia Giovanni Santoro) trova ulteriore realtà e forza dai tanti trapiantati che, ritrovando normalità di vita, sono potuti diventare madri e padri felici.
Ciò a significare, anche a consolazione dei familiari dei donatori, che la donazione del proprio corpo dopo la morte può non solo salvare molte vite minacciate o limitate da gravi malattie, ma è un gesto che permette di contribuire a dare un nuovo impulso alla vita.
In tale occasione si concluderà la 6^ Edizione Premi di Studi “Umberto Albanese” alla quale hanno partecipato numerosi alunni. Un’apposita commissione (formata dalla prof.ssa Grazia Tagliente dell’Accademia delle Belle Arti Lecce, Diana Romano/Albanese in rappresentanza della famiglia Albanese, dal presidente e dal consigliere dell’ATO Puglia Onlus, rispettivamente Giovanni Santoro e Cosimo Albanese; e dalle docenti Lucia Fanizza, Giovanna Giannotta, Domenica Laterza e Anita Resta, rispettivamente rappresentanti delle scuole: Media N. Andria, Media A. Manzoni, elementare G. Pascoli  ed elementare G. Bosco) ha proclamato i vincitori. Sono alunni (tra parentesi i nomi) delle seguenti scuole: scuola elementare “G. Bosco”, dirigente scolastico dr.ssa Grazia Castelli e referenti scolastici i proff. Giuseppe Pizzilli e Angela Antonacci (1° premio a Michele Fino; 2° premio a Graziana De Giuseppe; 3° premio ex-aequo a Antonio Iammarino e Maria Benedetta Serio; tutti alunni della quarta A); scuola elementare “Giovanni Pascoli”, dirigente scolastico dr.ssa Anna Caroli; referente scolastico: prof.ssa Wanda Di Lorenzo (1° premio a Ilenia Mezzi 5^/D;  2° premio a Gabriele Semeraro 4^/D;  3° premio ex-aequo a Lucia Maraglino della 5^/A e a Francesca Capriolo della 4^/A); scuola Media “Alessandro Manzoni”, dirigente scolastico prof.ssa Marcella Battafarano; referente scolastico la prof.ssa Giovanna Giannotta (1° Premio a Dario Annese della 2^/G;  2° premio ad Alessandra Casulli  della 2^/A;  3° premio ex-aequo a Marco Massimo Caffarelli 2^/B e a Chiara Lisa della 2^/C); scuola Media “Niccolò Andria”, dirigente scolastico dr.ssa Patrizia Capobianco; referenti scolastici le prof.sse Lucia Fanizza e Irma Rospo (1° premio a Federica Moscariello della 1^/B;  2° premio a Gianmauro Santoro della 1^/A; 3° premio ex-aequo a Rossella Solito della 3H ed Antonio Ricci della 2^/C).
Agli alunni vincitori, saranno assegnati (giovedì, 27 maggio, nella Sala Multimediale “San Paolo” Chiesa del S. Cuore) i seguenti premi: al primo classificato  premio di studio in euro + attestato d merito; al e al terzo classificato Cuoricino D’oro + attestato di merito; ai classificati dal 4° al 20° attestati di merito.
Nel corso della serata, presentata da Giovanni Santoro con coordinatrice culturale Tiziana Gentile, porteranno i loro saluti e messaggi di solidarietà: Mons. Pietro Maria Fragnelli, Vescovo di Castellaneta; dott. Martino Tamburano, sindaco della città di Massafra; dott. Franco Gentile (Assessore Provinciale alle Politiche Sociali); avv. Vito Miccolis (Assessore Provinciale alle Politiche Del Lavoro); avv. Giandomenico Pilolli (Assessore all’Istruzione); Antonio Cerbino (Assessore All’Associazionismo e Servizi Sociali); dott. Michele Lonoce (coordinatore regionale per le donazioni); dott. Raffaele Tucci (medico legale ASL TA); dott. Giancarlo Marzia (socio Onorario ATO Puglia); dott. Emmanuele La Tanza (presidente della Consula delle Associaioni) ed i dirigenti scolastici prof.sse Marcella Battafarano, Patrizia Capobianco e Anna Caroli.
Interverrà “L’Orchestra delle Classi ad indirizzo Musicale” della scuola Media “Alessandro Manzoni”, diretta dai proff. Girolamo Dipace (flauto); Marisa Russo e Vanessa Lomanno (chitarra); Vincenzo Longo e Paolo Battista (violino); Angelo Brancone (clarinetto); Gabriella Facente (pianoforte) e Errico Agnello Annibale (tromba). Partecipazione straordinaria del soprano e pianista prof.ssa Maria Rosaria D’Amato e di Arisa Baby Cover.

Invia commento comment Commenti (2 inviato)

  • Inviato in data paolo, 27 Maggio, 2010 13:09:03
    La cultura della donazione e del trapianto deve sostenersi con l'informativa. Seminare nella popolazione scolastica, significa sperare in un futuro più roseo per coloro che "aspettano". Alla gioia di vivere deve collegarsi il rispetto della morte. Bravi! Un trapiantato.
  • Inviato in data SANTORO GIOVANNI, 24 Maggio, 2010 11:21:29
    iniziative di grande spessore culturale, morale e civile. Iniziative che pongono a tutti attimi di riflessione su un'argomento vitale di cui 12.000 persone aspettano il nostro contributo affinchè venga diffuso la cultura della donazione e trapianto di organi. Partecipi anche Tu!