Privacy Policy politicamentecorretto.com - Legge fecondazione assistita, sentenza TAR lazio

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Legge fecondazione assistita, sentenza TAR lazio

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

APPELLO AL MINISTRO, EMANI SUBITO LE NUOVE LINEE GUIDA


Intervento dell'on Donatella Poretti parlamentare radicale della Rosa nel Pugno, segretaria della Commissione Affari Sociali

Rinnovo l'appello al ministro della Salute Livia Turco, affinche' emani immediatamente le nuove linee guida sulla legge 40 sulla fecondazione assistita. E' di oggi la notizia che il TAR del Lazio ha accolto il ricorso di un gruppo di associazioni di pazienti sterili, annullando per eccesso di potere le linee guida sulla fecondazione medicalmente assistita. In particolare la parte contestata riguarda il divieto di diagnosi preimpianto agli embrioni.
Questa sentenza si aggiunge ad altre due importanti pronunciamenti dei tribunali di Cagliari e di Firenze, che di fatto hanno anch'essi considerato illegittimo il divieto della diagnosi preimpianto.
A colpi di sentenze, non risultano pertanto piu' valide le attuali linee guida, oltre che per i pronunciamenti di tre tribunali, anche per il fatto che le stesse risultano scadute dallo scorso agosto.

Qui una mia interrogazione presentata lo scorso 22 gennaio in materia:
http://www.donatellaporetti.it/comu.php?id=790

 

 

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data pisano concetta, 13 Dicembre, 2008 11:16:42
    la legge sulla fecondazione assistita del 2004 ha provocato in me una lunga sofferenza e ancora oggi non capisco come si puo\\' fare una legge cosi non democratica .ciao titti