Privacy Policy politicamentecorretto.com - on.Franco Laratta sul Comune di Bisignano. "Il Ministro degli Interni sottovaluta la grave situazione del comune di Bisignano (Cs)"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

on.Franco Laratta sul Comune di Bisignano. "Il Ministro degli Interni sottovaluta la grave situazione del comune di Bisignano (Cs)"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Il Ministro Maroni da circa 2 anni  sottovaluta, se non addirittura ignora, le denunce, le segnalazioni e perfino le diverse interrogazioni parlamentari su quanto accade nell'importante comune del cosentino , Bisignano, i cui amministratori sono coinvolti in delicate vicende giudiziarie, l'ultima delle quali di questi ultimi giorni risulta ancora più grave e delicata.  Il sindaco è coinvolto in più di un'azione giudiziaria, diverse sono le indagini che riguardano l'attività amministrativa, mentre nella cittadina vengono denunciati da più tempo diversi e gravi atti di intimidazione e di minacce che coinvolgono più soggetti e diversi esponenti politici e delle istituzioni.
Un quadro allarmante che rende molto grave la situazione nella cittadina, tanto che più volte è stato chiesto al Ministro degli Interni di intervenire e di verificare se persistono le condizioni minime di agibilità democratica e di regolare attività amministrativa.  Occorre verificare con urgenza se nel comune di Bisignano viene rispettata le legge, se sono applicate le norme, se vi siano violazioni di leggi e regolamenti.
Il fatto che siano da tempo in  corso attvità giudiziarie sul comune di Bisignano che vedono coinvolti il sindaco e gli amministratori locali, giustificava da tempo un intervento del ministero degli interni.
Chiediamo ancora una volta al Mninistro Maroni di effettuare tutto quanto di sua competenza al fine di ripristinare la legalità violata in quel comune.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)