Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

MANOVRA: CIOCCHETTI, IL GOVERNO RIVEDA L'AZIONE TAGLI ALLE REGIONI, SOSTENGO LE PREOCCUPAZIONI DELLA POLVERINI

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


L’attuale manovra toglie ogni speranza alle Regioni costringendole al fallimento

 “Concordo in pieno con le preoccupazioni del Presidente del Lazio Renata Polverini per questo sosterrò con forza , anche a nome dell’Udc del Lazio, ogni azione di contrasto affinché la manovra non crei ulteriori problemi alle Regioni del centro sud, già sottoposte a piani di rientro molto penalizzanti che non permettono alcuna ripresa. Bisogna andare oltre il problema del rapporto tra Stato e Regioni, concedendo più tempo per mettere in atto i progetti di risanamento economico finanziario, a quelle che hanno cambiato da poco i Governatori, . L'attuale manovra invece toglie ogni speranza costringendole al fallimento ” - è quanto dichiara in una nota il Vice Presidente del Lazio e Assessore all’Urbanistica dell’Udc Luciano Ciocchetti -


“Nel Lazio c’è poi una questione che andrebbe affrontata con particolare attenzione - continua - che è quella della grave crisi sanitaria. Risparmiare può essere, ad esempio, partire dalla riduzione del numero delle Asl con l'allontanamento dei “partiti” dalla gestione della sanità. Famiglia, lavoro, modernizzazione, giovani, nuovo sostegno alle imprese, ambiente e territorio insieme alla sanità sono alla base per un vero cambiamento ma per fare ciò c’è bisogno di rivedere in toto questa manovra che rischia di ostacolare la linea politica portata avanti fino ad oggi dal Presidente Polverini.”


“Il Governo dovrà necessariamente rivedere la sforbiciata non solo per le Regioni virtuose ma di tenere conto - conclude - anche di quelle con i bilanci in dissesto che non sarebbero quindi in grado di sopportare un ulteriore colpo alle finanze come è la regione Lazio.”

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)