Privacy Policy politicamentecorretto.com - Albano e ATO Puglia insieme per la Campagna di sensibilizzazione alla donazione organi e tessuti 2010

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Albano e ATO Puglia insieme per la Campagna di sensibilizzazione alla donazione organi e tessuti 2010

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  


Il cantante Albano insieme all'ATO Puglia per promuove la Donazione Organi e Tessuti. L’artista pugliese, noto in tutto il mondo, è, infatti, il testimonial della Campagna Nazionale Donazione Organi anno 2010 (in uno spot, che andrà in onda nei programmi televisivi, invita  a “donare gli organi”). La presentazione di questo spot si è tenuta lo scorso 24 giugno nel Salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi (patrocinio Provincia di Brindisi, Filia Solis e sede di Brindisi dell’Associazione Trapiantati Organi Puglia Onlus). Alla presentazione erano presenti, tra gli altri: Massimo Ferrarese e Francesco Mingolla (rispettivamente presidente e vice presidente della Provincia di Brindisi), Antonio Sbano (presidente della sede ATO di Brindisi), Rodolfo Rollo (direttore generale dell’ASL di Brindisi), Francesca Di Gironimo (coordinatrice dell’attività di prelievo organi dell’ospedale “Perrino” di Brindisi) e Grazia Bellanova (coordinatrice territoriale per la donazione e trapianti dell’ASL di Brindisi). Molto apprezzati i loro interventi. Fra l’altro Massimo Ferrarese, presidente della Provincia di Brindisi, ha detto che queste manifestazioni sono utili a smuovere le coscienze ed avvicinare sempre più i cittadini al problema della donazione degli organi. “Sicuramente la partecipazione diretta dei trapiantati in ogni occasione possibile è, a mio avviso (ha sostenuto), il metodo più diretto e convincente per incrementare questa partecipazione solidale. Avere la diretta testimonianza, infatti, può contribuire a migliorare la comprensione del fenomeno e far crescere il numero delle donazioni”. Infine ha evidenziato di essere consapevole che nella provincia di Brindisi si deve fare di più ed ha ricordato che solo 797 sono le dichiarazioni di volontà comunicate (pari al 6% su base regionale). Proprio per incrementare questi numeri, s’impegnerà a realizzare (come ha precisato) tutte le iniziative che sono nella sua possibilità per dare rilievo non solo regionale ma anche nazionale alla campagna di comunicazione”. Lo stesso presidente della Provincia di Brindisi, per l’impegno profuso nella diffusione della cultura della donazione e del trapianto di organi e tessuti, ha ricevuto un attestato di merito dal segretario dell’ATO Puglia Onlus, Antonio Motolese. Soddisfazione di tutta l’ATO Puglia Onlus (presidente regionale è Giovanni Santoro, anche segretario nazionale Liver-Pool e  segretario della Consulta delle Associazioni di Massafra), per aver vicino la Provincia di Brindisi in questa iniziativa che, in futuro, supporterà insieme all’associazione altre iniziative mirate a diffondere la solidarietà, ma soprattutto il gesto di donare la “VITA”.
La sede ATO di Brindisi, grazie al suo presidente Antonio Sbano, è diventata - vista anche la posizione strategica della città - punto di riferimento importante per tutto il territorio meridionale della Puglia.
Da parte sua il direttore dell’ASL di Brindisi, dott. Ruffo, ha reso noto il suo impegno, affinché la Città di Brindisi possa presto avere una “Banca per la pelle”, fondamentale per i trapianti di pelle e per realizzare innesti osteo-articolari.
All’incontro era anche presente la famiglia del giovane militare Marco Bulgaro, il ragazzo brindisino recentemente scomparso in un incidente stradale, i cui organi furono donati e ora “vivono e consentono di vivere a tre trapiantati”.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data giovanni santoro, 30 Giugno, 2010 17:26:20
    Un grande artista per una sensibilizzazione di un grande gesto di amore e di alto contenuto sociale. Questo è il prima artista che si affianca gratuitamente ad uno spot televisivo sulla donazione di Organi e Tessuti. un grazie di cuore