Privacy Policy politicamentecorretto.com - On. Franco Laratta: “Internet, Youtube,Facebook, hanno cambiato il modo di comunicare e di fare politica. Ogni tentativo di frenare questa rivoluzione è un attacco alla democrazia!"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

On. Franco Laratta: “Internet, Youtube,Facebook, hanno cambiato il modo di comunicare e di fare politica. Ogni tentativo di frenare questa rivoluzione è un attacco alla democrazia!"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

“RIVOLUZIONE FACEBOOK - NUOVE FORME DI COMUNICAZIONE SOCIALE"

Il ruolo dei social network nella società di oggi e di domani: informazione, formazione e politica a confronto.

 

Ne discuteranno alla ‘Sapienza’ di Roma:

MICHELE CUCUZZA Giornalista, scrittore e noto Anchorman di Rai Uno
FRANCO LARATTA Deputato,  giornalista , componente Comm.ne Telecomunicazioni Camera dei Deputati
MARIO MORCELLINI Preside Facoltà Scienze della Comunicazione dell'Università "La Sapienza"
Coordina i lavori - ALDO PECORA, già Consigliere di Facoltà - Fondatore "Ammazzateci Tutti" - Esperto in comunicazione e reti sociali
 

Come diceva Wittgestein <<i imiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo>>.

 

Ed in una società globalizzata si incontrano linguaggi, stili di vita, capacità di relazionarsi. Per di più, l'avvento delle nuove tecnologie nell'era della globalizzazione ha spianato il corso all'evoluzione anche dei tradizionali sistemi di comunicazione, sia nel pubblico che nel privato.

In principio la diffusione di Internet, poi la nascita di portali video come Youtube, per approdare poi alla nascita  del "social networking", a partire dall'ormai celebre Facebook. Sembravano fenomeni destinati a morire in qualche mese, e invece ora anche la Pubblica Amministrazione si trova a dover fare i conti con la capillare e sfrenata diffusione di questi fenomeni.

Secondo l’on. Laratta: “Il rischio è che il potere possa frenare la crescita e lo sviluppo nel mondo dei nuovi sistemi di comunicazione. Anche in Occidente! Ma ogni tentativo di questo tipo va inquadrato in un vero e proprio attacco alle libertà democratiche, prima fra tutte la libertà di comunicare, la libertà di circolazione delle idee che non può avere alcun limite”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)