Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

MANOVRA: CIOCCHETTI UDC; SCONGIURARE IL RISCHIO DEL PEDAGGIO SUL GRA, I PENDOLARI NON POSSONO PAGARE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

LA LEGA PARLA SENZA CONOSCERE LA REALTA’ DEL GRA, TANTE BATTUTE POCA POLITICA

 

 

Roma 1 lug - “Faremo tutto il possibile per scongiurare il rischio del pedaggio sul Gra. Se non verrà modificata seriamente la manovra sulle regioni, come in questo caso, pagheranno sempre i più deboli. Sorrido agli inusuali festeggiamenti sull'aumento delle tariffe di ingresso al grande raccordo anulare romano del quotidiano “La Padania”, mi chiedo come possano conoscere la vera realtà del Gra e dei cittadini, lavoratori e pendolari che ogni giorno la vivono nelle mille difficoltà. Ormai siamo abituati alle tante battute e poca politica della Lega.” - E' quanto scrive in una nota il Vice presidente della Regione Lazio e Assessore all’Urbanistica dell’Udc Luciano Ciocchetti -


“Almeno 1 milione di pendolari - aggiunge - ogni giorno viene a Roma per lavorare facendosi ore in macchina o su servizi di trasporto pubblico inefficaci e insufficienti e si fa pagare a loro questo “odioso” e ingiusto balzello. Il Gra e Roma è ormai una strada urbana e non si può far pagare alcun pedaggio.”


“Reputo che l'iniziativa della Presidente Polverini di convocare tutti i parlamentari del Lazio di tutti i partiti per confrontarsi su questa situazione sia un ottimo punto di partenza.”

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie