Privacy Policy politicamentecorretto.com - Stima per Mara Carfagna

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Stima per Mara Carfagna

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Io che, lo confesso, non ho avuto mai simpatia nei riguardi delle donne e degli uomini politici del Pdl, non posso fare a meno di elogiare il ministro Mara Carfagna, ed esprimerle tutta la mia stima. Una persona che, quando è opportuno, sa mettere da parte i sentimenti, per privilegiare la ragione. Su questa, infatti si è basata, quando ha definito il Gay pride romano “una manifestazione gioiosa, serena e partecipata”. Tale, infatti, è stata la sfilata, tranne qualche scempiaggine, come accade in tante manifestazioni alle quali partecipano molte persone. Ma, ancor più si è basata sulla ragione, quando ha preso le distanze da uno striscione omofobo fatto affiggere da Militia Christi. Hanno fatto invece prevalere i sentimenti (cattivi) sulla ragione, coloro che hanno definito Mara Carfagna "una ragazzina che ha sbagliato e che dovrebbe chiedere scusa". Scusa di che? L'omofobia è un cattivo sentimento, estraneo al Vangelo e in contrasto con la ragione. Gesù, infatti, che ragionava, e ragionava sottilmente, pur enumerando molti gravi peccati, non pronunciò mai una parola contro l'omosessualità.
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)