Privacy Policy politicamentecorretto.com - In scena ad Ostuni “La fiaba di Biancaneve”, anteprima della nuova produzione del “Teatro Le Forche” di Massafra

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

In scena ad Ostuni “La fiaba di Biancaneve”, anteprima della nuova produzione del “Teatro Le Forche” di Massafra

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

In scena ad Ostuni “La fiaba di Biancaneve”, anteprima della nuova produzione del “Teatro Le Forche” di Massafra


 Nel Teatro di Santa Maria di Agnano del Parco archeologico e naturale di Ostuni, per la rassegna promossa dal Comune di Ostuni - Istituzione Museo di Civiltà preclassiche della Murgia meridionale, va in scena venerdì 16 luglio un’anteprima della nuova produzione del “Teatro Le Forche” di Massafra “La fiaba di Biancaneve”.
Lo spettacolo è stato prodotto nell’ambito del progetto “Teatri Abitati: una rete del contemporaneo” finanziato dal FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) Asse IV azione 4.3.2, affidato dalla Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo al Teatro Pubblico Pugliese. La regia è di Carlo Formigoni. Sul palcoscenico, si alterneranno gli attori Cilla Palazzo, Ermelinda Nasuto, Giancarlo Luce, Silvio Gioia e Salvatore Laghezza. Dopo il rodaggio estivo, la prima assoluta della produzione avrà luogo il 2 e il 3 ottobre 2010 nella sede della Residenza Teatrale di Massafra (Teatro comunale).
«Nell’intento di dare ai bambini qualcosa che li possa aiutare nel superamento di tanti complessi che li possono angustiare – spiega il regista Carlo Formigoni - abbiamo scelto una delle fiabe più amate: “Biancaneve”. Come già per altri nostri allestimenti, ci siamo avvalsi dell’analisi che Bruno Bettelheim fa nel suo prezioso libro “Il mondo incantato” (ed. Feltrinelli). Il problema di fondo di questa fiaba risulta essere il narcisismo sia della bambina che della Regina, ma siamo ben consapevoli che questa problematica deve rimanere riservata a noi interpreti e agli adulti che si occupano dell’infanzia, mentre si lascia che la storia parli, con il suo linguaggio simbolico e consolatorio, alla sensibile psiche del bambino».
Scene e costumi di Mariella Putignano. Maschere in cartapesta di Lisa Serio, Daniela Giummo e Mariella Putignano. Maschere e pupazzi in gommapiuma di Cinzia De Nisco. Musiche di scena di Antonello Tannoia.
Ingresso gratuito. Per maggiori informazioni: 0998801932; 3334832814; www.teatroleforche.com.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)