Privacy Policy politicamentecorretto.com - Csm. In attesa della spartizione partitocratica, senatori per il modello anglosassone delle candidature e delle audizioni pubbliche

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Csm. In attesa della spartizione partitocratica, senatori per il modello anglosassone delle candidature e delle audizioni pubbliche

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti, Radicali/Pd

Ancora una fumata nera sul Csm, mentre prosegue nelle agenzie il “botta e risposta” e le dichiarazioni sui nomi e sulle vicepresidenze, mentre proseguono le trattative riservate e i parlamentari aspettano il bigliettino o l'sms salvifico in cui apparira' la lista dei nomi da votare.
Ancora una volta e' la dimostrazione che il metodo spartitorio e partitocratico non ha nulla di trasparente (nonostante i richiami da destra e da sinistra) ne' tantomeno di democratico. La necessita' di rivedere le modalita' di votare cariche istituzionali appare sempre piu' urgente e necessaria. Percio' abbiamo presentato una proposta di modifica nell'ottica della trasparenza e pubblicita', per ridare al Parlamento e alle istituzioni il ruolo assegnato dalla Costituzione e che ad oggi eì sequestrato dai partiti.
Molti senatori hanno gia' sottoscritto il ddl modello anglosassone che prevede il deposito di candidature per i membri laici del Csm e della Corte Costituzionale, le audizioni pubbliche e dichiarazioni di voto in sede di Parlamento in seduta comune.
Oltre a me e ai senatori radicali Emma Bonino e Marco Perduca, hanno apposto la loro firma: Ignazio Marino, Enrico Musso, Pietro Ichino, Franca Chiaromonte, Magda Negri, Roberto Di Giovan Paolo, Elio Lannutti, Stefano Ceccanti, Luciana Sbarbati, Achille Serra, Giancarlo Sangalli, Anna Maria Carloni, Alberto Maritati, Giuseppe Lumia, Manuela Granaiola, Mauro Maria Marino, Claudio Micheloni, Oskar Peterlini, Roberto Della Seta, Francesco Ferrante, Silvana Amati.

A questo link il ddl:
http://blog.donatellaporetti.it/?p=1639

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)