Privacy Policy politicamentecorretto.com - Record di presenze alla ”Sagra da Far’nèdd’ e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino“

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Record di presenze alla ”Sagra da Far’nèdd’ e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino“

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 


Si è svolta lo scorso 8 agosto 2010 ed ha segnato un nuovo record di presenze. E’ la ormai notisissma ”Sagra da Far’nèdd’ e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino“, organizzata dall’associazione Uni.Com.Art. nel centro storico di Castellaneta, letteralmente preso d’assalto da turisti e visitatori.
Sono state molte di più le presenze a questa edizione, dopo il record delle 36.000 dello scorso anno, arrivando da Puglia, Basilicata e Calabria, con numerosi stranieri presenti negli alberghi e nei villaggi di Castellaneta Marina, Metaponto, Pisticci e della penisola salentina.
Soprattutto fino alle 24,00 c’è stato un bagno di folla, e non si poteva dare un passo in piazza San Michele, in via Vittorio Emanuele fino all’uscita da via Marina, eppure 2,6 km. di percorso sono tanti per una delle sagre più importanti d’Italia, sicuramente la più grande, da vero guinness con ben con 37.400 degustazioni, ben 1.100 in più rispetto alla scorsa edizione; mai vista tanta gente a Castellaneta con il sindaco Italo D’Alessandro, l’assessore Anna Rita D’Ettorre e il presidente del consiglio comunale Giovanni Gugliotti ad essere fieri di aver favorito l’organizzazione Uni.Com.Art. per quello che ha fatto: una manifestazione che è balzata all’attenzione nazionale per la sua unicità e grandezza e che ha avuto anche l’attenzione delle emittenti nazionali, fra cui Rai e Mediaset; ciò significa maggiore visione della città di Castellaneta a livello nazionale, con un notevole incremento dell’afflusso turistico, a beneficio dell’economia locale, con bar, pizzerie e ristoranti della città e della marina strapieni.
Era presente all’inaugurazione anche il vicario della diocesi, don Giuseppe Favale, che ha benedetto la sagra (nella foto, inviateci dall’addetto stampa Franco Gigante  un momento del taglio del nastro), meta di persone che amano le bontà tipiche del territorio ma anche per passare serenamente ed in allegria una serata d’agosto.
Anche quest’anno i numeri sono stati da guinness: 350 kg. di orecchiette con ragù di carne e funghi accompagnate da un soffio di farinella, 350 kg. di carne alla brace, 700 focacce, oltre 2.000 kg. di frutta, 6.400 friselle, 3.500 mozzarelle, 7.200 bicchieri di vino.
I lati positivi della ”Sagra da Far’nèdd’ e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino“ sono stati l’ulteriore valorizzazione delle risorse naturale locali, dei prodotti tipici, l’aumento del flusso turistico, ristoranti, pizzerie, locali e negozi strapieni, gente in festa che ha danzato a ritmo di pizzica, tarantella, musica folk, mazurche e quant’altro con i Terraross, il violinista Francesco Greco e il suo gruppo, Tarantopizzicati, Romano Trio, il gruppo folkloristico Città di Palagianello, gli Aria Frisca, la Grande Orchestra di Fiati Città di Castellaneta, la Dixie Jazz Gang, Quelli del Piano Bar e la nuova Orchestra di Canti Popolari Cuvra; sono stati in moltissimi a non aver preso i ticket delle 11 degustazioni ma hanno ascoltato e ballato soprattutto nella piazza Largo Umberto I° e in piazza Cattedrale.
Non sarebbe stato possibile realizzare tutto ciò, il record di presenze e la soddisfazione generale, senza l’apporto dei media regionali (quotidiani, TV, radio) e internet, i 600 volontari che hanno messo anima e corpo, tutti gli espositori, con frisella con olio extra vergine di oliva Pavone, Le Ferre e Olio Grotte di Acquasanta & Bonora, mozzarelle e formaggi del Caseificio Amati di Castellaneta e dei Colli Pugliesi di Santeramo in Colle, vini Guida, Perrini, Zullo, Nico e Dolce Morso, focacce del Panificio Moderno di Laterza, Panificio Bongermino Michele e del Forno delle Delizie, orecchiette di Intini Mottola e Divella preparate dal ristorante Peucezia di Castellaneta con sugo di pomodoro fornito da Terra dell’Oro Verde e funghi, salsiccia alla brace di Carni Nostrane di Di Tinco e Macelleria Porta Piccola, frutta di Barberio e Laino, dolci Bonbons, Dolci d’Autore e Resta, e farinella con mortadella Veroni preparata dalla Pasticceria Vito Morgese e dal Forno delle Delizie, bruschetta Puglia Sapori con ricotta forte Marte.
L’apporto degli enti è stato determinante, il Comune di Castellaneta, la Regione Puglia (Assessorato Risorse Agroalimentari), la Provincia di Taranto (Assessorato al Territorio), la Fondazione Rodolfo Valentino, Ciso Eventi, e indispensabile è stato il sostegno degli sponsor Galleria Auchan Taranto, Marte di Fattorie Chiarappa, Birra Raffo, Panificio Moderno di Laterza, Algida, Divella, Termoidraulica F.lli Laterza di Massafra, Salumi Veroni, Dok Supermercati Gruppo Giandomenico Castellaneta e Palagianello e Ticho’s Hotel Castellana Marina, senza dei quali una sagra di queste dimensioni non si potrebbe nemmeno pensare di organizzare, nonchè Piazzanews.it come media partner, che hanno creduto in questa manifestazione, insieme allo staff organizzativo, nonché le associazioni Carnevale degli Alunni, Fratres, Unitre, M.A.V.I., Parrocchia S. Domenico, Mediart, Vico dei Greci, Scout-Agesci, Accademia di Tango Rodolfo Valentino.
I visitatori hanno potuto ammirare anche le bellezze architettoniche del centro storico di Castellaneta, i palazzi, le piazzette, gli slarghi, le chiese, il Museo Rodolfo Valentino, un abbinamento cultura, enogastronomia, musica e divertimento che si è dimostrato vincente.
Presi d’assalto anche i nuovi itinerari, il palazzo Baronale, con l’allestimento da parte del sindaco Italo D’Alessandro di una mostra sulla ferrovia, Piazza dell’Arte con tanti artisti, la Via del Gusto per la vendita dei prodotti.
La ”Sagra da Far’nèdd’ e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino“ guarda già all’edizione del 7 agosto 2011 per ulteriori novità, sorprese e per porre rimedio ad alcune lamentele sugli assembramenti ai punti degustazione. (Info: tel. 099.8493192 e www.unicomart.it)

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)