Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Festa Argentina"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Festa Argentina"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


Lo scorso 7 agosto si è svolta a Mafalda, in provincia di Campobasso, la consueta "Festa Argentina", una serata di festeggiamenti che viene organizzata in questo comune molisano da oltre 10 anni e che presenta ai partecipanti le tradizioni culinarie tipiche argentine, tra le quali il famoso "asado" (carne arrosto). A darne notizia è "Spazio Giovane Tv", il programma televisivo ideato da Marcelo Carrara e dedicato alla comunità italiana che va in onda sul Canal 2 di Mar del Plata (www.canal2mdp.com.ar), tutti i venerdì alle ore 23, il sabato alle ore 9 e il mercoledì alle ore 18.30.
Mafalda ha un rapporto speciale con Mar del Plata visto che, a partire dalla fine del 19° secolo, tantissimi mafaldesi arrivarono nel Sud Est della provincia di Buenos Aires, nei dintorni della città balneare argentina; un flusso che crebbe di intensità dopo la Seconda Guerra Mondiale. Attualmente, sono oltre 500 le famiglie di origine mafaldese che vivono nella "Perla dell'Atlantico", una presenza che ha tenuto saldo il rapporto con le proprie radici, in particolare grazie al ruolo di "ponte culturale e sociale" che ha avuto l'associazione Collettività Mafaldese e Molisana di Mar del Plata sin 1973, suo anno di nascita.
Su iniziativa di Maria Grazia Di Grande, presidente della Proloco di Mafalda e di Marcelo Carrara, presidente del Consiglio dei Molisani nel Mondo, oriundo di Mar del Plata, nel corso della "Festa Argentina" è stata realizzata una teleconferenza che ha messo in contatto attraverso un maxischermo i mafaldesi di Mafalda con i loro compaesani residenti a Mar del Plata.
Un momento carico di applausi e di emozione – raccontano dalla redazione di Spazio Giovane Tv - quando il sindaco di Mafalda, Egidio Riccioni, ha dato il via al collegamento. Dall’altro capo, a 12mila chilometri di distanza, Marcelo Carrara ha salutato la comunità per poi dare la parola al presidente della Collettività Mafaldese e Molisana di Mar del Plata, Fermin Mastrangelo, che ha salutato tutti i presenti e incoraggiato loro a continuare a svolgere iniziative per promuovere il meglio di Mafalda e la "molisanità". Da Mafalda hanno risposto il consigliere regionale Adelmo Berardo, e Biondo Mastrangelo, vicesindaco di Mafalda e cugino dello stesso Fermin. È stato poi il turno di Diana Ramondi, segretaria della Collettività Mafaldese e Molisana, che ha presentato tra loro i 30 mafaldesi di Mar del Plata ai 500 mafaldesi di Mafalda che assistevano al collegamento.
Un momento speciale è stato quando il Sindaco Riccioni ha ricordato Angiolino Palena, vero "gladiatore della molisanità", denominato così da Marcelo Carrara durante il Consiglio dei Giovani Molisani nel Mondo riunitosi a maggio scorso ad Isernia. Sia da Mafalda che da Mar del Plata si è levato un commosso applauso di ringraziamento a Palena, scomparso nel marzo scorso.
Ha poi preso la parola Fabiana Palena raccontando del lavoro svolto dal gruppo teatrale "Molise sul Palco" di Mar del Plata, compagnia che sta preparando per il mese di novembre una nuova presentazione di un’opera dell'autore molisano, Tonino Armagno, dopo il successo di "U Giargianese", sempre dello stesso autore, presentata alcuni mesi fa. A seguire son intervenute la coordinatrice culturale dei mafaldesi di Mar del Plata, Marilena Mastragostino, che ha elencato tutte le iniziative svolte durante tutto l'anno dal sodalizio argentino, e Valeria Brattelli, direttrice del balletto "Terra Nostra", che l'anno scorso ha realizzato una tourneè in Molise. Aurelia Spatocco, responsabile della Cultura del Comune di Mafalda, ha infine annunciato che il comune molisano ha intenzione di continuare a realizzare progetti di gemellaggio con la comunità di Mar del Plata.
"Un’iniziativa importante, costata ben poco, che ha richiesto solo un po’ di organizzazione e che ci ha riempito il cuore di gioia ed orgoglio", ha commentato Marcelo Carrara, presidente del Consiglio dei Giovani Molisani nel Mondo. "Sicuramente", ha aggiunto, "è stato il calcio di inizio di future collegamenti non solo con Mafalda ma anche con altri paesi del Molise. Ringraziamo il Presidente della Regione, Michele Iorio, che promuove queste iniziative grazie al Servizio Molisani nel mondo, coordinato da Teresio Onorato".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)