Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il deputato del PD, on Franco Laratta, nel corso di un incontro stamane con alcuni dirigenti del Partito Democratico di Corigliano

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il deputato del PD, on Franco Laratta, nel corso di un incontro stamane con alcuni dirigenti del Partito Democratico di Corigliano

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Il deputato del PD, on Franco Laratta, nel corso di un incontro stamane con alcuni dirigenti del Partito Democratico di Corigliano, in merito alla situazione che si è venuta a creare a Corigliano in seguito ad una nota inchiesta della magistratura, ha affermato: "condivido la preoccupazione del Pd di Corigliano. Non si tratta di mettere in discussione niente e nessuno e di trarre giudizi affrettati, ma è leggittima la preoccupazione per le conseguenze che possono scaturire e che potrebbero coinvolgere settori importanti della città.

I cittadini di Corigliano hanno il diritto di sapere che le elezioni amministrative dello scorso anno si siano svolte nel pieno della legalità e della legittimità, che cioè non vi siano state infiltrazioni di nessun tipo nel corso della campagna elettorale, che pertanto i risultati non siano stati condizionati. Ed è per questo che appare opportuna una salutare discussione pubblica in consiglio comunale: perchè sfuggire al confronto e al dibattito su un tema cosi delicato? I cittadini hanno il diritto di sapere! Così come appare evidente che tutta la vicenda si debba concludare rapidamente, facendo piena luce su quanto l'inchiesta della magistratura ha posto in evidenza.

Ci auguriamo che comunque il Ministero degli Interni si voglia occupare del comune di Corigiliano e che la Commissione parlamentare antimafia ne discuta e approfondisca con serenità e consueta obiettività. Questo al fine di restituireserenità al Comune e alla vita amministrativa cittadina. Non si intende anticipare gudizi contro niente e nessuno. A questo penseranno le istituzioni competenti. Ma i cittadini di Corigliano devono sapere al più presto come sono andate le cose e che tutto si è svolto e si svolge nel pieno della legittimità e della legalità".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)