Privacy Policy politicamentecorretto.com - Sollicciano: Senatori Radicali, ci appelliamo a Comune e Regione perché certi di attenzione. Il Governo sulle carceri mantiene grave illegalità

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Sollicciano: Senatori Radicali, ci appelliamo a Comune e Regione perché certi di attenzione. Il Governo sulle carceri mantiene grave illegalità

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dichiarazione dei Senatori Radicali Marco Perduca e Donatella Poretti

"L'Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Firenze Rosa Maria Di Giorgi giudica contraddittorio il nostro appello alle istituzioni locali perché non vengano soppresse le classi a Sollicciano. Avendo avuto modo di visitare Sollicciano col Sindaco Renzi e la Di Giorgio stessa, abbiamo notato come vi fosse un sincero interesse da parte dell'amministrazione comunale alle drammatiche situazioni in cui versa il pianeta Sollicciano, stessa attenzione non è mai stata riscontrata da parte del Governo al quale ci appelliamo quotidianamente e il cui comportamento fuorilegge presto denunceremo davanti alla Corte europea dei diritti umani. Non sarà mica che
anche a casa nostra si pratica la politica dell'annuncio... Si tratta di raccogliere intorno a un tavolo, come la Regione Toscana si è impegnata a fare all'inizio dell'anno, tutti gli enti che hanno competenze attinenti alla detenzione per fare sforzi, ripetiamo, sforzi, per ridurre di un minimo i danni allo stato incostituzionale delle carceri italiane.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)