Privacy Policy politicamentecorretto.com - 9° Festival Internazionale della Fisarmonica Città di Massafra “Terra delle Gravine”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

9° Festival Internazionale della Fisarmonica Città di Massafra “Terra delle Gravine”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


Si svolge dal 23 al 26
Settembre 2010.
Direttore Artistico è il 
M° Ambrogio Sparagna


Dal 23 al 26 settembre appuntamento a Massafra (Puglia) con il  Festival Internazionale della Fisarmonica "Città di Massafra - Terra delle Gravine", coordinato da Antonello Tannoia e Pasquale D’Erchia. E’ alla sua nona edizione  e si avvale della grafica dell’artista Nicola Andreace. Ad organizzarlo “amorevolmente” (come dice il sindaco Martino Carmelo Tamburrano) il Centro Stabile di Arte & Cultura “Agorà”, nato a Massafra nel 1988 con lo scopo di sviluppare un’operazione culturale di conoscenza, sensibilizzazione e diffusione dell’arte musicale, nonché di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico della città. A questa nona edizione vi collaborano il Comune di Massafra, la Consulta delle Associazioni, la Provincia di Taranto, la Regione Puglia, i partner Lions Club “Le Cripte” di Massafra-Mottola, Galleria “Segmenti d’Arte” di Massafra, “Teatri Abitati”, Unione Europea, Teatro Pubblico Pugliese, Teatro “Le Forche”, Circolo Filatelico “Antonio Rospo”, Tele.5 e JOTV TeleSud. Collaborano, inoltre, Raffaella Cascioli, Francesco Fiorenti e i giornalisti Antonio Dellisanti e Nino Bellinvia.
L’atteso appuntamento rappresenta un momento di crescita per tutti i musicisti e per l’intero territorio. Infatti dietro al suo inconfondibile, e per certi aspetti, misterioso suono della fisarmonica (come ha detto il sindaco Tamburrano), si celano il folklore, la storia, la tradizione, l’emozione. Fisarmonica che riesce a catalizzare sempre più l’attenzione di tanti giovani, proprio alla caccia di quella semplicità così difficile nei nostri giorni “globalizzati”.
Il Successo della manifestazione massafrese è il risultato dell’ intenso lavoro dell’ Associazione Agora’, al suo decimo anno di attività. Lo sottolinea l’assessore all’Associazionismo Antonio Cerbino nel dire che  “Massafra si appresta a vivere un altro affascinante appuntamento con il Festival della Fisarmonica, evento unico nel suo genere in Italia, che vede protagonista indiscusso lo strumento per lunghi anni legato alla tradizione folcoristica della danza popolare, evolutosi nel tempo, fino ad entrare nei conservatorio e raggiungere un elevato spessore artistico e musicale”.
La manifestazione prende il via giovedì, 23 settembre, con l’inaugurazione (ore 10.00) presso il Teatro Comunale della Mostra Filatelica “Musica, Teatro, Cinematografia” (curata dal delegato di Puglia e Basilicata della FSFI Francesco Rospo e Pietro Caragnano, socio del locale Circolo Filatelico) da poter visitare anche negli altri giorni del festival (interverranno anche studenti delle varie scuole cittadine). Proseguirà alle ore 16.00 con gli esami degli allievi di fisarmonica, organetto, tastiera, pianoforte e sassofono.
In serata, alle ore 20,30, sempre presso il Teatro Comunale. concerto del Maestro Corrado Medioli, artista noto a livello internazionale che, tra l’altro ha partecipato come solista a concerti dell’Orchestra “Arturo Toscanini” di Parma e dell’Orchestra sinfonica della BBC di Londra.
Venerdì, 24 settembre (ore 18,00) al Teatro Comunale, l’assegnazione del  “Premio Alessandro Tannoia”, riconoscimento assegnato negli anni a quanti, attraverso la propria opera, si sono distinti in ambito locale e nazionale. Il Premio, nato per ricordare la figura di Alessandro Tannoia, amato musicista massafrese che è stato tra gli ideatori del Festival della Fisarmonica, viene all’unanimità  assegnato dal Consiglio direttivo del Centro Stabile Agorà per il 2010 al “Teatro le Forche” soc. coop. di Massafra (per la Sezione “Arte & Cultura”), al Dottor Carmelo Zaurito di Massafra (per la Sezione “Economia”) e alle testate giornalistiche “Corriere del Giorno”  e “La Gazzetta del Mezzogiorno (per la Sezione “Solidarietà Sociale”). Dopo la consegna del “Premio Tannoia”, alle ore 20,30 concerto del quintetto di strumenti tipici della tradizione italiana “Popular Band”, con pilastro il fisarmonicista Paolo Giancola.
Nella serata di sabato, 25 settembre, in Piazza Vitt. Emanuele (ore 20.30) concerto del direttore artistico del festival e maestro concertatore Ambrogio Sparagna, già maestro concertatore del festival “La Notte Della Taranta” di Melpignano. Un artista a tutti noto per le sue esibizioni dal vivo  e per le numerose incisioni discografiche. Nel prossimo dicembre metterà in scena “Voi ch’amate”, una sacra rappresentazione per attori, solisti, coro e orchestra di strumenti popolari.
Il festival si concluderà domenica sera al Teatro Comunale (ore 20.30) con il Concerto di inizio anno accademico 2010/2011 degli allievi di fisarmonica, organetto, tastiera, pianoforte, sassofono del l’Agorà. L’organizzazione del Festival ringrazia fin d’ora, per la loro cortese collaborazione, il Sindaco di Massafra Martino Tamburrano, l’Assessore all’Associazionismo Antonio Cerbino, l’Assessore alla Cultura Giandomenico Pilolli, il Presidente della Provincia di Taranto Gianni Florido, il  Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, l’Ass. Reg. al Mediterraneo Silvia Godelli, il Presidente “Teatro Le Forche” Giancarlo Luce e l’Operatore Socio – Sanitario Via Massaro.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)