Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laura Garavini al convegno sull’riciclaggio internazionale

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laura Garavini al convegno sull’riciclaggio internazionale

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

“È sempre più necessaria un’azione internazionale per combattere operazioni illecite”

 

“Negli ultimi anni l’azione anti riciclaggio è migliorata: ma bisogna arrivare a politiche internazionali sempre più omogenee”. Lo ha affermato Laura Garavini, capogruppo del PD in commissione Antimafia, intervenendo al convegno annuale sul riciclaggio internazionale tenuto dalle Casse di risparmio tedesche a Postdam.

 

“I benefici di questa azione sono evidenti”, spiega la Garavini, “l’aumento delle segnalazioni di casi sospetti da parte delle banche, aumento che nel 2009 in Germania è stato del 23 per cento, ha portato notevoli benefici economici alle casse pubbliche: nel solo Land di Berlino si calcola che grazie alle misure antiriciclaggio nell’anno passato siano stati incassati 9 milioni di euro”.

 

“In Italia, invece, malgrado un costante aumento delle segnalazioni sospette, i benefici economici sono molto inferiori, soprattutto perché lo scudo fiscale ha ampiamente bilanciato, per evasori e riciclatori delle mafie,  l’impatto negativo dell’antiriciclaggio”, ha criticato la deputata democratica. “Bisogna cambiare questa politica: non deve più esserci nessuna speranza di condoni e, ancora meno, di scudi fiscali. Come pure deve aumentare il controllo sui piccoli intermediari finanziari e sulle banche locali, troppo spesso utilizzati come veicoli per operazioni illecite”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)