Privacy Policy politicamentecorretto.com - GRECIA-CINA: DA PECHINO FONDO PER AIUTARE ATENE AD ACQUISTARE NAVI CINESI!

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

GRECIA-CINA: DA PECHINO FONDO PER AIUTARE ATENE AD ACQUISTARE NAVI CINESI!

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  
 
La Cina creera' un fondo da 5 miliardi di dollari per aiutare la Grecia ad acquistare imbarcazioni cinesi. Lo ha annunciato il primo ministro cinese, Wen Jiabao, dopo il bilaterale con il suo omologo greco George Papandreou.

''La Cina creera' un fondo per supportare lo sviluppo delle compagnie navali greche''. Il fondo sara' di 5 miliardi di dollari. ''Un'offerta - ha spiegato Jiabao - per permettere alle compagnie greche di acquistare imbarcazioni cinesi''.

Il Pireo è il “principale scalo container nel Mediterraneo orientale“, la porta attraverso cui merci cinesi già affluiscono – e potrebbero ancor più affluire in futuro – in Europa. Passando dalla Grecia, la Cina potrebberisparmiare rispetto ai porti del “Northern Range” (Le Havre, Rotterdam, Amburgo).

Ma dal punto di vista del “soft power“, è evidente che l’operazione sancirebbe “la crescente influenza cinese nell’area mediterranea intesa nel suo complesso: europea, africana, mediorientale. Un’area dove negli ultimi anni gli americani stanno ammainando bandiera, mentre non solo cinesi, ma anche arabi, indiani e brasiliani stanno entrando alla grande. E lo chiamavamo "mare nostrum“.
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)