Privacy Policy politicamentecorretto.com - Fecondazione eterologa. Il Parlamento rimetta mano alla legge 40

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Fecondazione eterologa. Il Parlamento rimetta mano alla legge 40

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti, parlamentare Radicale e Segretaria della Commissione Igiene e Sanità

E' urgente e ormai indispensabile che le aule parlamentari comincino a rivedere una legge che sta crollando sotto i colpi dei tribunali, creando incertezze e disparita' di trattamenti sanitari per una norma totalmente ideologica.
La conseguenza di fare leggi manifesto e' quella di essere inapplicabili e appellabili nei tribunali. Invece che lamentarsi del far west e dell'interventismo della magistratura, il Governo avrebbe fatto bene a recepire nel nostro ordinamento la sentenza della Corte europea per i diritti dell'uomo che faceva decadere la legge austriaca nella parte del divieto alla fecondazione eterologa.
Del resto avevamo previsto ciò che oggi il Tribunale di Firenze ha stabilito, sollevando il dubbio di costituzionalità sulla norma e perchè contrasta anche con l'impegno del Governo italiano a marzo, dal piano d'azione europeo di Interlaken sul recepimento nella legislazione nazionale delle sentenze della Corte europea.
Come Radicali lo avevamo chiesto nella mozione presentata lo scorso maggio e che mi vede prima firmataria insieme ai colleghi Bonino, Perduca e altri, che oggi più che mai sarebbe urgente da mettere all'ordine del giorno dell'aula del Senato come primo passo per rivedere tutta la legge.

Qui il testo della mozione: http://blog.donatellaporetti.it/?p=1416

Invia commento comment Commenti (0 inviato)