Privacy Policy politicamentecorretto.com - Concorsi di poesia, pittura e fotografia per ricordare “Don Peppino Cutropia”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Concorsi di poesia, pittura e fotografia per ricordare “Don Peppino Cutropia”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


La "FilicusArte” della parrocchia “Sacro Cuore di Gesù” di Milazzo, con il patrocinio del Comune di Milazzo, indice e organizza tre concorsi: 1° Premio Nazionale di Poesia; 1° Premio Nazionale di Pittura e 1° Premio Fotografico. Sono tutti e tre intitolati al parroco-poeta Don Peppino Cutropia (scomparso anni addietro), che fu fondatore della comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Milazzo. I suoi programmi sono sempre stati contrassegnati da un forte impegno e da un’azione penetrante nel tessuto sociale di tutta la città di Milazzo; particolare la sua attenzione alle problematiche del mondo giovanile, che ha rappresentato e rappresenta l’anima e l’ossatura della nostra società. A lui è stato anche intitolato l’Oratorio della stessa parrocchia, ove è stato parroco per 40 anni. Al Premio Nazionale di Poesia (diviso in due sezione: poesie in lingua e poesie in vernacolo siciliano, con traduzione in italiano) possono partecipare poeti maggiorenni. Queste le principali modalità. Si può partecipare ad ambedue le sezioni (in lingua e in dialetto) con un numero tassativo di due composizioni poetiche per ciascuna sezione. Ogni composizione non dovrà superare i 40 versi. Le due poesie devono pervenire in 8 (otto) copie in formato A4 dattiloscritte o scritte al computer. Una copia deve essere corredata delle generalità del partecipante (cognome, nome, indirizzo, luogo e data di nascita ed eventuale recapito telefonico ed indirizzo e-mail) e chiusa in una busta a parte con la seguente dichiarazione firmata: “le mie due poesie concorrenti, frutto del mio ingegno, sono inedite non premiate o segnalate ad altri concorsi. Autorizzo ai sensi dell’art. 11 legge 675/96 il trattamento dei miei dati nell’ambito del Premio.”
Al 1° Premio di Pittura “Don Peppino Cutropia” gli artisti italiani o stranieri possono partecipare con un’opera di pittura a tema libero con piena libertà stilistica e tecnica (olio, tempera, acrilico, inchiostro, vinile, acquerello, grafite, matita, collage, etc.). La misura massima consentita per ogni opera  è di cm. 50 x cm. 70, comprese cornici. Le opere dovranno essere incorniciate o listellate, munite di supporto atto all’ostensione (cavalletto o attaccaglie) e accompagnate dalla scheda di adesione compilata in tutte le sue parti e sottoscritta. Saranno escluse opere considerate offensive e immorali. La quota di partecipazione, a parziale copertura delle spese di organizzazione (da versarsi alla consegna delle opere), è fissata in € 15,00 (euro quindici/00). Le opere dovranno essere consegnate dal 1 al 4 aprile 2011 dalle ore 16,00 alle ore 20,00 presso l’Oratorio “Don Peppino Cutropia” accanto Chiesa del Sacro Cuore in Milazzo. Le opere dovranno essere ritirate a propria cura ed onere dai partecipanti entro il trentesimo giorno dalla chiusura della mostra, oltre tale data le opere saranno considerate di proprietà della “FilicusArte”. I pittori interessati a partecipare al Concorso dovranno essere muniti della seguente documentazione: scheda di partecipazione compilata in tutte le sue parti e firmata; fotocopia di documento d’identità in corso di validità; breve curriculum vitae (max. 30 righe) con il percorso formativo e l’eventuale annotazione circa le più importanti mostre a cui l’artista ha partecipato, inoltre breve nota critica dell’opera presentata al concorso. I partecipanti al Concorso dichiarano e garantiscono che l’opera è di loro titolarità esclusiva con riguardo sia al diritto d’autore sia al diritto di sfruttamento economico e che pertanto non esiste alcun diritto di privativa da parte di terzi su di essa. L’organizzazione del Concorso è pertanto esonerata da ogni responsabilità per eventuali contestazioni circa l’originalità e la paternità dell’opera e da eventuali imitazioni o copie da parte di terzi dell’opera stessa. Gli organizzatori, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declinano ogni responsabilità per furti, incendi o danni di qualsiasi natura delle opere o persone che possano verificarsi durante le fasi della manifestazione. Agli artisti partecipanti è demandato l’onere di stipulare eventuali assicurazioni. Tutte le opere presentate parteciperanno alla mostra che sarà allestita nel salone dell’Oratorio “Don Peppino Cutropia” dal 9 al 16 aprile 2011.
1° Concorso Nazionale fotografico “Don Peppino Cutropia”. Ogni autore potrà partecipare con un massimo di 4 (quattro) fotografie su carta fotografica (dimensione minima 20x30 e massima 30x40). Non sono ammesse elaborazioni che usano fotomontaggi e/o effetti grafici aggiuntivi. Saranno escluse le opere offensive e/o immorali. Le fotografie possono essere a colori, bianco e nero o seppia e devono essere in stampa digitale ed avere una risoluzione ottimale. Sul retro di ciascuna immagine stampata dovrà essere scritto, con pennarello indelebile, nome e cognome dell’autore, numero dell’immagine, titolo dell’opera (qualora vi fosse) ed eventuale descrizione (max 40 caratteri). Il plico contenente il materiale dovrà pervenire entro giorno 31 gennaio 2011. In caso di spedizione farà fede il timbro postale. Le opere verranno esposte nel salone “Oratorio don Peppino Cutropia” e resteranno di patrimonio culturale dell’organizzazione tendendo presente che non sarà leso alcun diritto degli autori.
E’ prevista una quota di partecipazione (a copertura delle spese di organizzazione, di segreteria e di promozione) di euro 10 per ogni sezione del concorso poetico e per quello fotografico; di euro 15 per il concorso di pittura. La quota di partecipazione dovrà essere inviata tramite: bollettino di c/c n. 50188077, intestato a (specificando la causale e inviando la ricevuta del pagamento o una sua copia dovrà essere allegata all’invio delle opere): Concorso … di poesia o di pittura o fotografico “Don Peppino Cutropia” 2011 - Milazzo (la ricevuta del pagamento o una sua copia dovrà essere allegata all’invio delle opere), Poesie, fotografie ed opere pittoriche saranno valutate da apposite giurie (i nomi saranno resi noti al momento della premiazione) che assegneranno un trofeo al primi classificati ed una targa ai classificati al secondo e terzo posto. L’invio del materiale è a carico dei partecipanti e dovrà essere effettuato al seguente indirizzo: Segreteria del Premio Nazionale indicare se di Pittura, di Poesia o Forografico) “Don Peppino Cutropia” presso Francesco Anania Via Libertà, n° 83 – 98057 Milazzo/Messina. Per ulteriori informazioni e/o assistenza, è possibile contattare la sig.ra Giuliana Perrone segretaria del Gruppo “FilicusArte” al seguente numero telefonico 090/2136363 email: giuly53@tele2.it
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)