Privacy Policy politicamentecorretto.com - X Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

X Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Nell’ambito delle celebrazioni della X Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, il Circolo Piemontese del Club Italiano di José C. Paz presieduto da Norma Negro ha organizzato il Primo Festival Cinematografico "Piemonte Cinema" che, patrocinato dalla Giunta Regionale in collaborazione con l’Associazione "La Città del Cinema" di Torino, ha riscosso molto successo.
Alla manifestazione, dichiarata evento di interesse municipale dal Comune di José C. Paz, hanno partecipato anche gli alunni della Scuola Superiore "Giovanni Pascoli" chiamati a concorrere per il disegno della locandina pubblicitaria.
Il concorso, gestito dal Club Italiano, ha raccolto numerosi lavori realizzati dagli alunni, poi esposti durante la rassegna cinematografica. Il disegno più votato si è aggiudicato un premio di 100 euro, mentre 50 euro e 30 euro sono stati assegnati al secondo e terzo classificato.
Durante la rassegna sono stati esposti anche poster di film del regista piemontese Mario Soldati, inviati dall’Associazione "La Città del Cinema"; materiale librario e multimediale è stato invece inviato dalla Giunta Regionale e dall’Associazione MUSA, ente che da anni è impegnato nella ricerca e nella valorizzazione della cultura tradizionale delle aree appenniniche della Provincia di Alessandria e in modo particolare del territorio detto "delle Quattro Province".
La presidente Negro, a margine della rassegna, ha voluto indirizzare un "sincero ringraziamento alla Giunta Regionale del Piemonte, all’Associazione "La Città del Cinema" di Torino, all’Associazione MUSA e a tutti coloro che hanno reso possibile che questa ventata d’italianità arrivasse a José C. Paz. Il nostro augurio – ha concluso – è che una proficua continuità mantenga saldi i legami che ci uniscono alla Madre Patria".


Invia commento comment Commenti (0 inviato)