Privacy Policy politicamentecorretto.com - ENTERPRISE EUROPE NETWORK

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

ENTERPRISE EUROPE NETWORK

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

L’EUROPA ALLA PORTATA DELLA VOSTA IMPRESA

 

 


Il 7 febbraio 2008 è nata a Bruxelles Enterprise Europe Network, una nuova, importante rete europea di supporto alle imprese coofinanziata dal programma CIP e dalla DG Enterprise.
I maggiori protagonisti del sostegno alle imprese in Europa si sono uniti per offrire uno sportello unico di assistenza soprattutto alle piccole e medie imprese (PMI) per sviluppare tutto il loro potenziale e capacità innovativa.
Il nuovo Enterprise Europe Network fa parte della politica integrata della Commissione per promuovere l’attività imprenditoriale e la crescita delle imprese in Europa. Esso sosterrà le PMI di qualsiasi settore perché traggano vantaggi dalle opportunità del mercato unico.
All’ Enterprise Europe Network fanno capo ben 500 punti di contatto.
APRE farà parte della rete italiana di Enterprise Europe Network dal 1° Aprile 2008.
I servizi che verranno offerti da Enterprise Europe Network (EEN) sono:
1. Assistere le imprese nel loro divenire internazionali.
Si ritiene che 1 milione di PMI europee possano essere coinvolte nel commercio e negli investimenti transfrontalieri. Enterprise Europe Network aiuterà a sviluppare gli scambi tra imprese, a lanciare nuove idee, ad alimentare possibili cooperazioni e a stimolare le imprese a svilupparsi oltre gli orizzonti in cui sono nate. Incontri tra coppie di imprese aiuteranno a individuare partner affidabili.
Costruire cooperazioni tecnologiche tra PMI, basate sul trasferimento dell’innovazione, è un altro modo di “divenire internazionale” e di generare profitti dal capitale investito in ricerca. La rete assiste le PMI a individuare i partner e a stringere accordi con essi.
2. Innovazione, nuovi prodotti e cogliere le opportunità del mercato unico.
Sostegno alle PMI in materie tecniche come diritti di proprietà intellettuale, norme e legislazione UE; può essere infatti difficile per le imprese restare al passo dei cambiamenti delle opportunità legate alla UE.
Promuovere l’innovazione: Enterprise Europe Network incoraggia le

PMI a divenire più innovative: condividere risultati di ricerca può far scattare nuove idee/opportunità. Tra l’altro, migliorerà la collaborazione con i cluster che tengono insieme attività diverse legate all’innovazione. Garantire l’accesso al tecnologie innovative aiuterà le PMI ad affrontare la concorrenza globale.
3. Accesso a progetti e a finanziamenti dell’UE.
La rete Enterprise Europe Network mira a colmare i deficit di conoscenze sulle varie fonti di finanziamento che l’UE mette a disposizione e a rendere consapevoli le imprese delle possibilità esistenti. Soprattutto, le PMI sono incoraggiate a partecipare a programmi di ricerca.
4. Dare informazione di riscontro alla Commissione
Enterprise Europe Network collegherà nei 2 sensi gli imprenditori e la Commissione, trasmettendo i punti di vista in entrambe le direzioni per far sì che politiche e iniziative preparate dalla Commissione siano utili alle PMI e non aumentino gli oneri amministrativi.(apre.it)


Invia commento comment Commenti (0 inviato)