Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il Premio alla Carriera “L’Oscar all’arte e alla Scienza” conferito alla poetessa italo-francese Maria Salamone

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il Premio alla Carriera “L’Oscar all’arte e alla Scienza” conferito alla poetessa italo-francese Maria Salamone

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Ancora un premio alla ultranota poetessa italo-francese Maria Salamone. Le è stato conferito il prestigioso Premio alla Carriera “L’Oscar all’Arte e alla Scienza”, ideato e brillantemente organizzato dalla nota poetessa partenopea Tina Piccolo, apprezzata in Italia ed all’estero. La cerimonia della premiazione, con l’adesione del Presidente della Repubblica, si è svolta lo scorso 30 ottobre nell’affollatissimo salone dell’Hotel Valleverde di Pomigliano d’Arco. Oltre alla poetessa Salamone (nell’occasione ha recitato, in omaggio a Tina Piccolo – con lei nella foto - la sua poesia “Amo”) il premio è stato conferito a diversi altri personaggi provenienti da varie località, anche straniere (la stessa poetessa ha rappresentato i pittori francesi Jean-Yves Sardella, Jean-Jacques Garnier et Suzanne Tenon) che, con ingegno e bravura, hanno saputo distinguersi nel campo dell’Arte, del Cinema, della Pittura, della Poesia, della Scienza, del Giornalismo, della Politica... Madrina dell’evento è stata la brava attrice-cantante Anna Calemme (vincitrice nel 2002 della 5° edizione del Festival di Napoli con la canzone “Vorrei”), nota anche in America, Germania, Australia e altri paesi del mondo, in cui ha portato con successo la canzone napoletana.
Ad allietare il pranzo di gala noti attori e cantanti napoletani, tra i quali l’attrice Nunzia Schiano (protagonista del film “Benvenuti al Sud”), Marianna Merrio (attrice della Compagnia Teatrale De Filippo), il gruppo Folk “I Lazzari e Briganti”, l’attore della Rai Salvatore Orlando, il comico Mimmo Sepe, Georges Mustang (il famoso fischio del film  “Per un pugno di dollari”), il chitarrista Angelo Cardone e il mandolinista Jacopo Bartiromo. Tra i numerosi presenti, citiamo qualche nome: Ralph Stringile (attore-presentatore), Christophe Mourey (pittore-grafico), Gianni Iannuale (presidente dell’ “Accademia Vesuviana”), Mimmo Cannone (regista-presidente dell’ “Accademia Federico Secondo”), Enzo Caprioli, (vice-sindaco di Pomigliano d’Arco), Salvatore Alligrande e Alberto Del Grosso (giornalisti), On. Carmine Sommese (Consigliere Regione Campania) Salvatore Errichiello (Assessore di Casalnuovo)  Saverio Gatto (Presidente dell’Associazione “I Nuovi Angeli”) Pasqualina Genovese (Presidente dell’ “Accademia Francesco tetrarca”), Eugenio Cuniato (presidente del “Salone Tina Piccolo”). Complimenti alla poetessa Salamone ed a tutti gli altri premiati, che a loro volta hanno voluto esprimere il loro plauso e gratitudine alla coraggiosa e brava organizzatrice Tina Piccolo che nonostante la crisi e le varie le difficoltà che spesso s’incontrano nell’organizzare una manifestazione, continua con amore e passione a portare sempre più in alto il Premio alla Carriera “L’Oscar all’Arte e alla Scienza” e nello stesso tempo a scrivere in lettre d’oro, con orgoglio, il nome della sua città: Pomigliano d’Arco!
Nella foto la poetessa (con targa e diploma) insieme all’attore-presentatore Ralph Stringile all’organizzatrice e poetessa Tina Piccolo, al pittore-grafico Christophe Mourey, al presidente dell’Accademia Vesuviana” Gianni Iannuale, al regista e presidente dell’ ”Accademia Federico II” Mimmo Cannone, alla cantante-attrice Anna Calemma, al vice sindaco di Pomigliano d’Arco Enzo Caprioli e al giornalista Salvatore Alligrande.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)