Privacy Policy politicamentecorretto.com - Turismo e cultura con le associazioni “Terra di Puglia” e “74zero16”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Turismo e cultura con le associazioni “Terra di Puglia” e “74zero16”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Ritorna domenica 7 novembre 2010 l’iniziativa “La Domenica con Terra di Puglia”, il ciclo di escursioni e visite guidate alla riscoperta di alcuni siti di grande interesse naturalistico e storico-artistico di Massafra, promosso dall’associazione culturale “Terra di Puglia” in collaborazione con la società cooperativa turistica “74zero16”.
In programma, per il secondo appuntamento, la visita guidata alla chiesa rupestre di San Simine in Pantaleo e alla Torretta medievale.
Il raduno (come comunica l’addetto stampa Francesca Piccolo), è alle ore 9.30, in Piazza Garibaldi. Gli spostamenti si effettueranno con mezzi propri. Per partecipare all’escursione è previsto un contribuito di 5 euro a persona. Per maggiori informazioni: “Souvenir” Piazza Garibaldi 38, 3477068093; 3408463651; 3403085032; www.associazioneterradipuglia.it; www.74zero16.it.
Intanto, è partita la campagna di tesseramento 2010/2011 all’associazione, nell’ambito di una serata culturale tenutasi domenica scorsa nella splendida cornice della chiesa di San Benedetto.
L’associazione “Terra di Puglia” opera a Massafra da quattro anni, con l’obiettivo di far conoscere a cittadini e forestieri il patrimonio culturale del territorio, valorizzarlo e tutelarlo, attraverso l’organizzazione di eventi durante i quali vengono resi fruibili alcuni tra i monumenti simbolo e i luoghi più belli che caratterizzano l’arte e la storia del paese. Ciò è reso possibile sia grazie all’impegno e alla dedizione dei volontari dell’associazione nella pulizia e nel recupero dei siti sia grazie alla disponibilità di privati, istituzioni ed enti religiosi che collaborano attraverso l’apertura dei beni culturali e delle chiese. Proprio per questa ragione, il direttivo dell’associazione, presieduto da Maurizio Ludovico ha deciso di consegnare due tessere onorarie al parroco dell’Insigne Collegiata di San Lorenzo Martire don Sario Chiarelli e alle suore d’Ivrea, quest’ultime, vere custodi del Monastero di San Benedetto da oltre un secolo.
Proprio sulla chiesa di San Benedetto “La Perla Barocca nel nostro Centro Storico”, Marilina Notaristefano, vice presidente di “Terra di Puglia” e studentessa in “Scienze dei beni culturali per il turismo e l’ambiente: curriculum beni archeologici all’Università degli Studi di Bari”, ha tenuto un’interessante relazione.
 Alla serata, coordinata da Francesca Cofano, anche lei vicepresidente dell’associazione, è intervenuto, tra gli altri, il sindaco Martino Tamburrano. Nella foto un gruppo di escursionisti che la primavera scorsa hanno partecipato alle visite guidate.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)