Privacy Policy politicamentecorretto.com - Affido condiviso. Presentato disegno di legge

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Affido condiviso. Presentato disegno di legge

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti parlamentare Radicale

In commissione giustizia è calendarizzato il disegno di legge n.957 sull'affidamento condiviso. Mentre si e' deciso di procedere ad audizioni abbiamo depositato un nuovo ddl che accoglie anch'esso proposte di soluzione di questioni irrisolte nell'applicazione della legge sull'affidamento condiviso, integrandone per altro vari aspetti, sulla base della giurisprudenza degli ultimi quattro anni. In particolare, tra le altre cose, mentre si conservano i punti qualificanti del disegno di legge trasversale già in discussione - come la piena salvaguardia del diritto dei figli a un rapporto pienamente e realmente equilibrato con entrambi i genitori e a ricevere cura da entrambi -, diventa più chiaro che è data agli ascendenti la possibilità di rendere effettivo il diritto dei minori di mantenere un rapporto affettivo con essi senza assumerne la titolarità, e si amplia la tutela dei minori rispetto ai tentativi di manipolazione degli adulti, estendendola ad ogni forma di
condizionamento.

Qui il teso del disegno di legge:http://blog.donatellaporetti.it/?p=1862

 

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data roberto, 12 Novembre, 2010 17:13:54
    qualcuno e' in grado di valutare i tempi di approvazione di una legge espressione di civiltà morale e giuridica a tutto vantaggio del bene dei minore