Privacy Policy politicamentecorretto.com - Pon Sicurezza. Nuovi progetti per la realizzazione Centri polifunzionali per immigrati extracomunitari regolari. A CATANIA IL CONVEGNO PON SICUREZZA: “IL SUD MERITA SICUREZZA”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Pon Sicurezza. Nuovi progetti per la realizzazione Centri polifunzionali per immigrati extracomunitari regolari. A CATANIA IL CONVEGNO PON SICUREZZA: “IL SUD MERITA SICUREZZA”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Il Comitato di Valutazione del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo sviluppo - Obiettivo Convergenza 2007-2013” ha approvato nel corso della riunione di giovedì 11 novembre, 9 nuovi progetti per la realizzazione dei Centri polifunzionali destinati ad immigrati extracomunitari regolari. L’organismo presieduto dall’Autorità di Gestione, prefetto Nicola Izzo, ha ammesso a finanziamento 4 progetti in Puglia, 4 in Calabria e 1 in Sicilia. Tutti prevedono la nascita di strutture che offriranno servizi d’orientamento e formazione per favorire l’accoglienza e l’inserimento culturale e lavorativo degli stranieri regolarmente residenti.
Alcuni progetti prevedono che i Centri polifunzionali vengano realizzati su beni confiscati alla criminalità organizzata. E’ il caso di quelli presentati dal Comune di Brindisi e dal Consorzio di Comuni “Crescere Insieme” (provincia di Vibo Valentia).  Tutti i progetti approvati, per uno stanziamento complessivo di 5.854.038,70 euro, rientrano nell’Obiettivo Operativo 2.1, “Migliorare la gestione dell’impatto migratorio”, una delle linee di intervento del Programma a cui sono destinate più risorse finanziarie.  Il PON Sicurezza, di cui è titolare il Ministero dell’Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza, è cofinanziato dall’Unione Europea.
Con i progetti approvati in questa seduta del Comitato di Valutazione, salgono complessivamente a 156 quelli ammessi a finanziamento nell’ambito della programmazione 2007-2013.
Per maggiori informazioni www.sicurezzasud.it UFFICIO STAMPA PON SICUREZZA OBIETTIVO CONVERGENZA - Tel. +39 06/32120020 . Responsabile: Annamaria Graziano - mob: +39. 335.6073041 -e-mail: a.graziano@ocmmedia.com. Addetto Stampa: Debora Rita Piccolo - mob: +39. 333.5889436- e-mail: d.piccolo@ocmmedia.com 

A CATANIA IL CONVEGNO PON SICUREZZA: “IL SUD MERITA SICUREZZA”
Evento annuale del Pon Sicurezza. Si terrà lunedì 15 novembre 2010, presso la Sala Congressi del Grand Hotel Baia Verde di Catania (Aci Castello - Cannizzaro).
Il Programma Operativo Nazionale Sicurezza di cui è titolare il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza, è co-finanziato dall’Unione Europea e interessa le 4 regioni Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. L’obiettivo globale del Programma è quello di diffondere migliori condizioni di sicurezza, giustizia e legalità per i cittadini e le imprese, nelle regioni in cui i fenomeni criminali limitano lo sviluppo socio-economico. L’iniziativa sarà anche occasione per fare il punto sullo stato di avanzamento del Programma, per rilanciare le opportunità offerte dai Fondi strutturali e per un approfondimento dedicato ai beni confiscati alla criminalità organizzata, in particolare al ruolo del Pon Sicurezza per la loro riqualificazione al fine di consentirne il riutilizzo a scopi sociali. Questo il programma del Convegno. Ricevimento degli ospiti (ore 16.45)  e quindi apertura dei lavori a cura del giornalista dr. Pietrangelo Buttafuoco che introduce per un indirizzo di saluto, l’On. Giuseppe Castiglione, Presidente della Provincia di Catania; il Dr. Vincenzo Santoro, Prefetto di Catania; il Dr. Raffaele Stancanelli, Sindaco di Catania, e il Dr. Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Sicilia. Seguirà la proiezione del filmato del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo - Obiettivo Convergenza 2007-2013” e subito dopo la D.ssa Maria Lodovica De Caro, Direttore della Segreteria Tecnico-Amministrativa del PON Sicurezza, passerà alla “Presentazione dello stato di attuazione del PON Sicurezza 2007-2013”. Alla fine della proiezione, breve intervento degli alunni partecipanti al progetto “La legalità è partecipazione: i giovani del Sud incontrano il PON Sicurezza”.
Interverranno, quindi, nell’ordine: il Dr. Dario Caputo, Responsabile dell’Obiettivo Operativo 2.5.;
il Dr. Lucio Guarino, Presidente del Consorzio; il Dr. Giorgio Pugliese, Direzione Generale per le Politiche dei Fondi Strutturali e Comunitari del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica - Ministero Sviluppo Economico; il Dr. Raoul Prado Commissione Europea DG Regio Direttore Direzione G – Italia, Malta, Spagna e Portogallo; il Prefetto Nicola Izzo, Autorità di Gestione del PON Sicurezza 2007-2013; il Prefetto Antonio Manganelli, Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, e l’on. Roberto Maroni, Ministro dell’Interno. Parleranno di come “Migliorare la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata”e di “Sviluppo e legalità”. Il convengo si concluderà con la consegna da parte del Ministro dell’Interno On. Roberto Maroni degli attestati di partecipazione ai ragazzi del PON Giovani della regione siciliana.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)