Privacy Policy politicamentecorretto.com - Led. Effetti dannosi per la salute?Interrogazione

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Led. Effetti dannosi per la salute?Interrogazione

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti parlamentare Radicale

Come segnalato dall'Aduc (Associazione per i diritti degli Utenti e Consumatori), i sistemi di illuminazione a diodi luminosi (Led) possono avere effetti negativi sulla salute. L'Afssa (l'agenzia francese per gli alimenti, l'ambiente e la sicurezza) ha effettuato uno studio sui possibili rischi derivanti dall'uso di particolari lampade Led a forte intensita' e con una notevole componente blu della luce. Secondo tale studio l'effetto negativo sulla retina della componente blu della luce puo' provocare danni soprattutto ai bambini. Lo studio rileva anche il rischio di abbagliamento a causa della forte intensita' (1000 volte superiore a quella tradizionale) e direzionalita' della luce stessa. L'Agenzia ha sconsigliato l'utilizzo di fonti di luce "blu" in luoghi frequentati dai bambini e ritiene che queste particolari lampade debbano essere usate solo professionalmente e in condizioni che permettano la sicurezza dei lavoratori. Considerato che, questi sistemi di illuminazione si
 stanno
rapidamente diffondendo in ogni campo di applicazione a causa del basso consumo di energia e delle alte prestazioni che presentano, con il collega Perduca abbiamo rivolto un'interrogazione al ministro della Salute, per sapere:
- se non intenda predisporre le misure di tutela suggerite dall'Afssa.

Qui il testo dell'interrogazione:http://blog.donatellaporetti.it/?p=1866

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)