Privacy Policy politicamentecorretto.com - Roma Jazz Festival

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Roma Jazz Festival

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 


Roma Jazz Festival, che, giunto all'edizione numero 34, andrà avanti per tutto il mese di novembre. "Generazione jazz" il titolo scelto quest'anno per la manifestazione, che sarà aperta da Giovanni Guidi and The Unknown Rebel Band all'Auditorium Parco della Musica, dove si terrà la grande maggioranza dei concerti.
Il Festival si presenta come un appuntamento di grande rilevanza, visto lo spazio crescente che il jazz si va ritagliando nell'ambito della musica e della cultura italiana. Per fare solo alcune cifre: cinquemila concerti l'anno, un milione di fruitori, settecentomila spettatori paganti. Una crescita che si è espressa anche nel fiorire di nuove generazioni di musicisti e di molti nuovi talenti.
Il progetto "Gezz – Generazione jazz" presenta una panoramica delle nuove proposte del jazz italiano, offerte al pubblico nell'ambito della stessa manifestazione, con un prezzo popolare di 5 euro per la maggior parte dei concerti. Ampio spazio alle grandi formazioni come "The Unkown Jazz Rebel" del pianista Giovanni Guidi, la "Cosmic band" di Gianluca Petrella, il "PMJL Parco della Musica Jazz lab" diretto da Enrico Rava e i "Sousafonix" di Mauro Ottolini. Tra i progetti speciali, molti in prima assoluta, "X Suite for Malcom" del sassofonista Francesco Bearzatti, "Mind in the Gap" della cantante Maria Pia De Vito, "Barocco Pispisi part 1" di Paolo Fresu e Uri Caine, "Danish Trio" di Stefano Bollani, "4OUT " di Francesco Cafiso e Chiara Civello con la sua ultima produzione "7752". Tra le nuove formazioni si segnalano il quartetto di Daniele Tittarelli, il trio del giovanissimo Alessandro Lanzoni e, in collaborazione con l'organizzazione Puglia Sounds, la "New Jazz Generation Puglia Summit".
Ospiti stranieri della rassegna saranno la bassista Esperanza Spalding con la sua nuova formazione "Chamber Music Society e il giovane pianista armeno Tigran Hamasyan. Inoltre, nell'ambito dei grandi concerti di Musica per Roma, in collaborazione con il Roma Jazz festival, ci sarà la stella del soul Macy Gray con il suo ultimo disco “Sellout”.
Da segnalare, infine, il 27 novembre la “GEZZ Night”, una maratona di sette ore con i vincitori dei più rinomati concorsi jazz italiani. Evento speciale alla scoperta dei talenti di oggi, protagonisti di domani.
In programma anche numerose iniziative collaterali come mostre e momenti di scambio culturale.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)