Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

PIANO CASA, CIOCCHETTI: " FAVORIRA’ RIQUALIFICAZIONE PERIFERI E E HOUSING SOCIALE ”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

 

 "All’interno del nuovo Piano Casa, non manca una misura specifica alle periferie che consentirà, di procedere anche alla riqualificazione di zone come Torre Gaia, Tor Bella Monaca e tutte quei quartieri periferici troppo spesso dimenticati. L’articolo 9 del Piano Casa, infatti, che sostituisce l’articolo 7 del testo redatto dalla precedente Giunta, è dedicato ai “programmi integrati di riqualificazione urbana e ambientale”, ed è stato inserito con lo  scopo di riqualificare e recuperare i territori caratterizzati dalla presenza di elevate valenze naturalistiche, ambientali e culturali, nonché per riqualificare ambiti urbani con presenza di tessuti edilizi disorganici o incompiuti, nonché di edifici isolati a destinazione industriale o terziaria dismessi, parzialmente utilizzati o degradati. Si tratta di una norma innovativa, che abbiamo fortemente voluto e che semplifica, a vantaggio dei Comuni, gli interventi di riqualificazione urbana. – è quanto dichiara il  Vicepresidente e Assessore all’Urbanistica della Regione Lazio Luciano Ciocchetti  durante un convegno di presentazione della nuova legge a Torre Gaia -

“Questo norma consentirebbe di presentare un piano unitario e integrato per le aree degradate e consente di intervenire con procedure più snelle. Con le attuali procedure ci vogliono dai 6 ai 10 anni per una variante urbanistica. Se dovesse passare l'articolo 7 del piano casa in due anni si potrà fare una variante urbanistica complessiva che agevolerà anche il progetto in questione". Inoltre il nuovo piano casa è stato appositamente modificato anche per un efficace uso della leva urbanistica per favorire la realizzazione di alloggi di housing sociale, riqualificazione della fascia costiera e del patrimonio esistente tramite la cosiddetta ‘sostituzione edilizia’ senza occupare altro terreno, ma soprattutto per ridare slancio all’economia di questa regione e per rispondere alla grave crisi dell’occupazione che coinvolge anche il Lazio”.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)