Privacy Policy politicamentecorretto.com - Legge di stabilità, Garavini (PD): “Sull’ICI, il Governo metta fine alle discriminazioni ”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Legge di stabilità, Garavini (PD): “Sull’ICI, il Governo metta fine alle discriminazioni ”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

“Finalmente un timido impegno da parte del Governo per estendere l'abolizione dell’ICI anche agli italiani all’estero" lo dichiara Laura Garavini a seguito dell’accettazione, nella Legge di stabilità 2011, del suo ordine del giorno che chiede l’esenzione dall’ICI anche per i connazionali nel mondo.

 

“La discriminazione introdotta dal Governo Berlusconi a inizio legislatura sulla questione ICI  nei confronti degli italiani residenti all’estero è inaccettabile” ha detto la deputata. “Mentre Prodi aveva previsto benefici per tutti i proprietari di abitazioni con redditi più modesti, questo Governo ha tolto l'ICI a tutti, tranne che agli italiani all'estero, creando una vera e propria ingiustizia.”


“Accettando il nostro ordine del giorno il Governo si impegna per la prima volta ad estendere l’esenzione dall’ICI anche agli immobili posseduti in Italia dai residenti all’estero" ha concluso la deputata Pd, che ha commentato "Temo che questa improvvisa disponibilità sia dettata solo dalla paura di elezioni anticipate e dunque dal vano tentativo di simulare un'attenzione per gli italiani all'estero che è stata invece completamente assente in tutta la legislatura."

 

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data rosario cambiano, 20 Novembre, 2010 15:17:16
    Signora Garavini, per sua conoscenza:il Governo ha dato la possibilitá ai comuni di esentare dal pagamento dell´ICI agli italiani residenti ´all´estero per la prima casa.Ma solo un comune ha messo in atto questa possibilitá di esenzione.Il resto dei Comuni non ha voluto perdere questa inaspettata fonte di guadagno. (Vedi il mio articolo sul caso) Tuttavia la legge presentata che doveva colmare la disfunzione della legge in proposito, forse colmerá la lacuna ma rimane il problema di cosa succederá nel periodo in cui i comuni non avevano applicato l´esenzione. La proposta di legge era stata presentata in tempi lontani dal forse ritorno al voto. Ma mi sembra, leggendo i comunicati, che anche lei sia in campagna elettorale. Le spese delle sue e degli altri -visite alle comunitá-chi li paga ? Chi é senza peccato scagli la prima pietra