Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Unità d’Italia e unità linguistica, tra storia e contemporaneità"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Unità d’Italia e unità linguistica, tra storia e contemporaneità"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


Si è svolta  presso l’Archivio di Stato di Torino la conferenza di presentazione dell’80° Congresso Internazionale della Società Dante Alighieri, in programma dal 30 settembre al 2 ottobre 2011 sul tema "Unità d’Italia e unità linguistica, tra storia e contemporaneità", nell’ambito di Esperienza Italia.
"Il Congresso sarà l’occasione per fare il punto sulla lingua italiana quale fondamentale strumento di politica estera nelle differenti aree geolinguistiche in appoggio all’attività svolta dal Ministero degli Affari Esteri", ha affermato Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri. "L’azione della "Dante" è ancora più necessaria oggi alla vigilia dell’applicazione della normativa sulla concessione della cittadinanza, che prevede test di conoscenza della nostra lingua per i nuovi italiani. La "Dante Alighieri", inoltre, offre in tutto il mondo un servizio concreto alla Piccole e Medie Imprese che parlano italiano e che, attraverso i loro prodotti, sono portatrici dei valori e delle eccellenze della cultura italiana all’estero".
"L’italiano - ha proseguito Masi - è una grande lingua di cultura che la "Dante" non smetterà di sostenere in Commissione Europea di fronte all’affermazione del trilinguismo anglo-franco-tedesco, ritenuto inaccettabile per un Paese come l’Italia, fondatore dei più alti principi culturali e sociali dell’Europa. La punta di diamante della nostra cultura e simbolo indiscusso dell’italianità nel mondo - ha concluso il Segretario Generale - resta senza dubbio Dante Alighieri: per questo abbiamo ideato il progetto "In viaggio con Dante", curato da Lamberto Lambertini. L’iniziativa prevede la realizzazione di cortometraggi che - Canto per Canto - ripercorrono il percorso del Sommo Poeta tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, associandolo a immagini contemporanee del nostro Paese capaci di evocare il senso profondo della Divina Commedia. Tutto questo renderà la lingua italiana e l’Opera dantesca più facili e accessibili a un pubblico più ampio".
"L’Italia non deve limitarsi a festeggiare i 150 anni dell’Unità nazionale - ha detto Ugo Perone, Assessore alla Cultura e al Turismo della Provincia di Torino - ma deve utilizzare questo evento per gettare un ponte verso il futuro del Paese, analizzando il passato e discutendo il presente. Questo è il senso che si vuole dare a Esperienza Italia, il grande evento che si terrà a Torino e in Piemonte dal 17 marzo al 20 novembre 2011 per celebrare l’importante ricorrenza".
"È necessario riappropriarsi con orgoglio della nostra storia - ha sottolineato Alessandro Altamura, Assessore al Turismo del Comune di Torino - per trasmetterla e valorizzarla in tutto il mondo. In questo contesto, il lavoro che svolge la Società Dante Alighieri è preziosissimo per il carattere culturale e internazionale della sua attività. Siamo felici di ospitare a Torino l’Assise della lingua italiana in un momento così significativo come quello del 150° dell’Unità nazionale". All’incontro erano inoltre presenti Gianluigi Beccaria e Claudio Marazzini, che hanno evidenziato lo stretto rapporto tra lingua italiana, unità nazionale e identità degli italiani.


fonte/aise

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)