Privacy Policy politicamentecorretto.com - V edizione del Salone di Arti Plastiche,del Fogolar Furlan di Mar del Plata

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

V edizione del Salone di Arti Plastiche,del Fogolar Furlan di Mar del Plata

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

È stata inaugurata il 19 novembre scorso, presso la sede del Fogolar Furlan di Mar del Plata, la V edizione del Salone di Arti Plastiche, che l’associazione friulana organizzata ormai da 5 anni.
Secondo quanto riporta Natali di Lucente, di "Spazio Giovane", il Salone quest’anno è dedicato in modo particolare al Bicentenario Argentino, e ha visto la presenza del Console d’Italia a Mar del Plata, Fausto Panebianco, il Presidente del Comites, Raffaele Vitiello, ed il presidente della Federazione delle Società Italiane di Mar del Plata e limitrofe, Giovanni Radina, che ha accompagnato Irno Franco Burelli, presidente del Fogolar Furlan di Mar del Plata.
Durante gli ultimi mesi, sono giunti in questo spazio dedicato alla cultura, 130 opere di artisti non solo marplatensi ma di tutto il Paese: la giuria composta da Maria Rosa Tola, Pablo Garat e Guillermo Larocca, ha dichiarato vincitrice l’opera "Tierras….Naranjas…." della giovane pittrice esordiente Cintia Beatriz Ferreira.
Il salone, che contiene l’allestimento delle 30 opere scelte, chiuderà i battenti a metà dicembre.
"Felici e orgogliosi di partecipare a questa edizione": così i rappresentanti di Fogolar Furlan di Mar del Plata partecipanti al Salone. "La partecipazione del pubblico – aggiungono - ci spinge a lavorare già per la sesta edizione del 2010. La presenza di tanti giovani, tra cui la vincitrice stessa, e il suo esordio, confermano il ruolo del nostro Salone di Pitture, - concludono - come trampolino di lancio e di ingresso nel mondo artistico di Mar del Plata".

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)