Privacy Policy politicamentecorretto.com - Wikileaks/dl Romani: Zanda, "Berlusconi risponda con fatti e argomenti seri non con giuramenti"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Wikileaks/dl Romani: Zanda, "Berlusconi risponda con fatti e argomenti seri non con giuramenti"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

di Luigi Zanda

 

"Ieri il presidente Berlusconi ha giurato sui suoi figli e sui suoi nipoti che 'non c'e' un solo dollaro delle operazioni di diplomazia commerciale tra Italia e Russia che e' entrato o entrerà' nelle sue tasche. E' quindi possibile che oggi, contraddicendo l'ambasciatore americano a Roma, giuri che la censura e gli interventi disposti sul Web dal decreto Romani non sono diretti né a favorire le sue imprese a scapito dei concorrenti né a offrire vantaggi commerciali a Mediaset rispetto a Sky". Così il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda sugli ultimi dispacci diffusi da Wikileaks. "Con preoccupazione, ripeto che un uomo di Stato non rassicura i cittadini e il suo Paese con le formule usate da Berlusconi. Alle critiche e alle contestazioni politiche - conclude Zanda -, un uomo di Stato risponde con argomentazioni sensate, con l'esposizione dei fatti, con atti concreti. Non con giuramenti tipici di bambini di terza elementare".

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)