Privacy Policy politicamentecorretto.com - PON SICUREZZA: NASCE UN CENTRO POLIFUNZIONALE A RUVO DI PUGLIA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

PON SICUREZZA: NASCE UN CENTRO POLIFUNZIONALE A RUVO DI PUGLIA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 


Ruvo di Puglia è una delle quattro città pugliesi in cui nasceranno i Centri polifunzionali destinati agli immigrati extracomunitari regolari finanziati fino ad oggi dal PON Sicurezza. Al progetto del Comune in provincia di Bari è stato assegnato un finanziamento di 758.669,31 euro che serviranno a ristrutturare un immobile di proprietà comunale in via Romanello, attualmente in condizioni di degrado. L’obiettivo dei Centri polifunzionali è quello di promuovere la cultura dell’integrazione e dell’accoglienza attraverso attività di orientamento al lavoro e formazione e attività di socializzazione rivolte agli immigrati regolarmente soggiornanti sul territorio. Il progetto rientra nell’Obiettivo Operativo 2.1 del Pon Sicurezza, il Programma di cui è titolare il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza.  Per il Centro di Ruvo di Puglia sono previste quattro distinte aree di intervento. Quella dedicata al laboratorio di formazione linguistico-professionale comprenderà corsi annuali di lingua italiana e laboratori di cittadinanza attiva finalizzati all’integrazione culturale e alla conoscenza di norme, storia, e assetto sociale dei territori. L’area per l’integrazione socio-lavorativa offrirà servizi di supporto amministrativo, attività per l’orientamento al lavoro e alla formazione  professionale, mediazione culturale. L’area dedicata alla socializzazione e al tempo libero includerà una biblioteca con libri e giornali in madre lingua e un internet point. L’ambito di intervento dedicato all’integrazione e alla sicurezza sociale, invece, comprenderà spazi per la socializzazione, visione di film, elaborazione e consumo di cibi delle diverse etnie. L’obiettivo è la conoscenza reciproca e l’incontro di culture, idee e  sapori. Per maggiori informazioni www.sicurezzasud.it UFFICIO STAMPA PON SICUREZZA OBIETTIVO CONVERGENZA - Tel. +39 06/32120020 - Responsabile: Annamaria Graziano (mob: +39. 335.6073041; e-mail: a.graziano@ocmmedia.com); Addetto Stampa: Debora Rita Piccolo (mob: +39. 333.5889436; e-mail: d.piccolo@ocmmedia.com). Nella foto la cattedrale di Ruvo di Puglia

Invia commento comment Commenti (0 inviato)