Privacy Policy politicamentecorretto.com - Onn.Nicodemo Oliverio e Franco Laratta: "Musi vada avanti. Occorre rilanciare il pd calabrese. Necessario profondo rinnovamento"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Onn.Nicodemo Oliverio e Franco Laratta: "Musi vada avanti. Occorre rilanciare il pd calabrese. Necessario profondo rinnovamento"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

"Musi vada avanti nell'interesse del Pd calabrese. L'impegno del commissario è quello di portare a compimento un percorso di ricostruzione del partito, che in Calabria si trova in una condizione molto grave sin dall'esito delle elezioni regionali e per i conflittuali rapporti interni che vanno avanti da troppo tempo". Lo affermano in una nota congiunta i deputati Franco Laratta e Nicodemo Oliverio.

"Il sen. Musi favorirà con il suo lavoro un profondo rinnovamento del partito, sia nei metodi che nei comportamenti, saprà avviare una nuova fase di democrazia interna, aprirà le porte ad una nuova classe dirigente che sarà chiamata ad assumersi le responsabilità per il futuro.

Sarebbe necessario ed opportuno far cessare l'eccessiva e spropositata conflittualità interna, che ha ormai raggiunto livelli davvero insopportabili per quanti ci guardano e vogliono tornare ad avere fiducia nel Pd".

Laratta e Oliverio concludono: "Noi sosteniamo sin dal primo momento il lavoro del Commissario Musi, lo faremo ancora, certi che il processo di rinascita del pd sarà rafforzato con scelte forti, condivise e coraggiose, lasciandoci dietro quel passato che ormai non interessa più a nessuno".

Il Pd calabrese deve essere pronto alle enormi sfide che ci aspettano.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)