Privacy Policy politicamentecorretto.com - Premio “Giovanni Catacchio” a 4 giovani filatelisti. Premio Speciale all’assessore Antonio Cerbino

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Premio “Giovanni Catacchio” a 4 giovani filatelisti. Premio Speciale all’assessore Antonio Cerbino

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

Manifestazioni con annullo filatelico, mostra di francobolli e immagini sacre e consegna di un premio in ricordo di un giornalista tarantino. Si sono tenute nei giorni scorsi nel Monastero di San Benedetto di Massafra. La cerimonia di premiazione della consegna del “Premio Giovanni Catacchio” 2010”, introdotta da Nino Bellinvia, si è svolta nell’ambito delle manifestazioni “Natale nel Centro Storico”. Intorno al Chiostro in mostra collezioni di francobolli ed immagini sacre sul tema natalizio (si può visitare fino al 31 dicembre). Ha funzionato anche un Ufficio postale temporaneo, coordinato sa Salvatore Giardina (responsabile del settore filatelia della Filiale Poste di Taranto) e con addetti alla vendita di prodotti filatelici gli impiegati Antonio Fiorente e Cataldo Pentassuglia che hanno apposto l’annullo filatelico (bozzetto creato da neo laureato in Scienze dei Beni Musicali Pietro Silvestri, premiato con diploma) su una cartolina filatelica con riportata la NATIVITA’ (dipinto su tela della prof.ssa Sofia Viaggiano) che si trova presso il Santuario della Madonna della Scala (foto di Rocco Silvestri). Le manifestazioni sono state organizzate dal Circolo filatelico “Antonio Rospo” con il patrocinio del Comune di Massafra (assessorati Cultura, Associazionismo e Risanamento Centro Storico) e con la collaborazione della Federazione fra le Società Filateliche, Poste Italiane, ASP (Azienda Servizi Persona), “Terra di Puglia”, “74zero16”, “AGORA’” e la Casa Editrice Antonio Dellisanti.  Sono intervenuti gli assessori Antonio Cerbino (Associazionismo) e Maurizio Ludovico (Risanamento Centro Storico) ed il presidente dell’ASP (Azienda Servizi Persona) Andrea Adamo. Si è quindi passati all’assegnazione del Premio “Giovanni Batacchio” che viene annualmente, da sei anni orami, assegnato a giovani studenti soci del Circolo filatelico “A. Rospo” a insindacabile giudizio del direttivo, composto da Nino Bellinvia e Francesco Rospo (rispettivamente presidente e vice presidente), Rocco Silvestri (segretario) e dei consiglieri Paolo Albano, Pietro Caragnano, Francesco Latina, Francesco Nionelli, Domenico Oliva, Pietro Silvestri, Grazia Tagliente e dai responsabili del settore “Filatelia Giovani” Alessandro e Antonio Rospo. Quest’anno il Premio è stato assegnato ai giovani studenti Vito Carone, Fabio Giardina, Pia Simona Quero e Gabriele Scarcia. Inoltre, per la prima volta, è stato deciso di assegnare anche un Premio Speciale “Giovanni Catacchio”. E’ stato  assegnato all’assessore all’Associazionismo dott. Antonio Cerbino per la sua passione ed amore per la filatelia (sia lui che il figlio Vittorio Emanuale sono iscritti al Circolo filatelico). Diploma ad Antonio Dellisanti (editore), Salvatore Giardina (direttore Ufficio filatelico). Tele Punto 5 (emittente televisiva che curato un bel servizio). Da ricordare che questo Premio che annualmente, da sei anni orami, viene assegnato a giovani soci del Circolo filatelico “A. Rospo” a insindacabile giudizio del direttivo, composto da Nino Bellinvia e Francesco Rospo (rispettivamente presidente e vice presidente), Rocco Silvestri (segretario) e dei consiglieri Paolo Albano, Pietro Caragnano, Francesco Latina, Francesco Nionelli, Domenico Oliva, Pietro Silvestri e Grazia Tagliente. Responsabili settore “Filatelia Giovani”: Alessandro e Antonio Rospo. Il Premio viene assegnato in ricordo di Giovanni Catacchio, giornalista tarantino scomparso il 5 dicembre 2004 all’età di 39 anni. Era in servizio presso l’Ufficio Stampa dell’Asl Ta/1. Collaborava anche al quotidiano «Corriere del Giorno», sul quale ha curato, per circa 20 anni, la «Rubrica filatelica». Ha contribuito alla diffusione della cultura filatelica fra i collezionisti di Puglia e Basilicata. 
A lui, che ha lasciato un gran vuoto tra i filatelisti e non, anche per la sua grande disponibilità, ed umanità, il Circolo filatelico «Rospo» dedica appunto  questo premio.
Targhe, offerte dal Comune, sono state invece consegnate agli espositori Pietro Caragnano, Mario Morelli, Antonio Rospo, Rocco Silvestri e Vito Antonio Tocci. Targa anche al M° Antonello Tannoia, che ha collaborato alla manifestazione ed al presidente dell’ASP Andrea Adamo. Diplomi sono stati consegnati agli sponor Michelangelo Dicensi della BIT INFORMATICA e maestro Tommaso Petrelli del Centro Sportivo “Taekwondo Massafra” che hanno gentilmente collaborato, stampando inviti e cartoline per questa manifestazione presso le GRAFICHE MAX. Diploma anche al giovanissimo fisarmonicista Davide Liotino (ha eseguito alcuni brani musicali, tra cui “Tu scendi dalle stelle”), a Francesco Rospo (delegato della FSFI), Antonio Dellisanti (Editore).
Nella foto i vicnitori del “Premio Catacchio” con gli assessori Cerbino e Ludovico, con il presidente dell’ASP Adamo, con il presidente e vice presidente del Circolo filatelico (Nino Bellinvia e Francesco Rospo), il direttore dell’Ufficio postale temporaneo Giardina ed i famigliari dello scomparso giornalista.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)