Privacy Policy politicamentecorretto.com - on. Franco Laratta (Pd): nel vibonese situazione drammatica. Urge visita Maroni e Commissione Antimafia

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

on. Franco Laratta (Pd): nel vibonese situazione drammatica. Urge visita Maroni e Commissione Antimafia

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Nella mattinata di oggi (19 feb.), il deputato calabrese del PD Franco Laratta ha fatto visita all'imprenditore Vincenzo Restuccia di Vibo Valentia, il quale è stato fatto oggetto di oltre 100 attentati e intimidazioni nel corso degli anni, subendo danni accertati e denunciato per oltre 2 milioni di euro.
"Ho trovato un uomo forte, coraggioso e determinato, nonostante le violente aggressioni subite. Colpito e minacciato perchè non paga il pizzo, perchè non si piega alla criminalità organizzata. Dobbiamo sostenerlo e aiutarlo, dimostrargli vicinanza e solidarietà. Chiederò al ministro Maroni e il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Pisanu, di occuparsi del caso Restuccia e più in generale della gravissima condizione in cui versa la provincia di Vibo Valentia, dove molti territori sono del sottomessi ai clan!"
L'on. Laratta era accompagnato dal Presidente della Provincia Francesco De Nise, dal consigliere regionale Brunello Censore, da sindaci e amministratori locali, dal coordinatore provinciale del Pd De Luca.
Nel corso di una conferenza stampa, l'on. Laratta ha annunciato una interpellanza urgente al ministro Maroni, sottoscritta da 20 deputati, per chiedere interventi straordinari a sostegno delle imprese che resistono ai clan, più uomini  e mezzi alle Forze dell'Ordine, risorse finanziarie per progetti di crescita, sviluppo, difesa del territorio dal dissesto idrogeologico.
Per l'on. Laratta "sarebbe il caso che Maroni verificasse di persona le drammatiche condizioni in cui vive il territorio vibonese. Qui si rischia di perdere la battaglia per la legalità. L'impressione netta che hanno i cittadini, gli imprenditori e le stesse istituzioni locali è che lo Stato stia perdendo, arretrando vistosamente, davanti alla forza dei clan che ormai sparano perfino in pieno giorno e davanti a tutti (com'è successo ieri a Piscopio!)".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)