Privacy Policy politicamentecorretto.com - In Calabria la politica continua ad assumersi la responsabilità di mantenere un sistema radicato sulla tutela dei gestori del potere

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

In Calabria la politica continua ad assumersi la responsabilità di mantenere un sistema radicato sulla tutela dei gestori del potere

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

In Calabria la politica continua ad assumersi la responsabilità di mantenere un sistema radicato sulla tutela dei gestori del potere, trascurando le problematiche reali dei cittadini; un sistema nel quale non emerge lo scopo del sano governare.
Il FLI è nato proprio per cercare di fare riappropriare la politica del suo significato originario e più genuino.
Il FLI calabrese è concretamente intenzionato a dare il via al nuovo percorso di rinnovamento. Riscoprendo in maniera autentica alcuni principi e valori fondamentali come politica, democrazia, libertà e legalità.
Purtroppo mi sto rendendo conto che la volontà del FLI calabrese urta la suscettibilità di tutto quel mondo politico che preferisce mantenere vantaggi e profitti personali piuttosto che puntare sull’esclusivo servizio alla collettività.
E’ così, infatti, che ci si sta avviando verso le elezioni amministrative del 15 e 16 maggio 2011.
Ancora una volta non si punta alla scelta di Amministratori disinteressati, bensì al mantenimento di logiche di potere.
In Calabria l’UDC, succube di quel PDL che considera avversario a livello nazionale, preferisce siglare accordi elettorali in difformità con i patti che hanno portato alla nascita del “Nuovo Polo”.
Sono scelte che personalmente non condivido, e che considero assolutamente dannose per i cittadini i quali saranno sempre più disorientati ed incitati ad allontanarsi dalla politica.
Il FLI anche in Calabria continuerà a mantenere fede ai principi per i quali è nato, per ridare dignità alla Politica che punti al bene comune e per creare una vera democrazia diffusa e partecipata.
Oggi, più che mai, credo che ripensare la Politica, diventi un obbligo morale per tutti.

On. Angela NAPOLI

Invia commento comment Commenti (0 inviato)