Privacy Policy politicamentecorretto.com - Forum delle Idee del Pd. Rende

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Forum delle Idee del Pd. Rende

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

“Il Pd come lo abbiamo conosciuto oggi non c'è più. La stagione dei Loiero e dei Bova è finita. Ora apriamoci al Futuro!” Con queste parole dell'on. Franco Laratta si è aperto a Rende il Forum delle Idee promosso dallo stesso Laratta e che da alcuni mesi sta attraversando la Calabria per discussioni aperte e franche sulla politica e sulle prospettive.

Con Laratta c'erano Mario Maiolo, Mimmo Bevacqua, Luigi Guglielmelli, Salvatore Scalzo candidato sindaco di Catanzaro, i Giovani democratici di Reggio con Nino Castorina, di Cosenza con Vincenzo Pugliano, di Catanzaro con Giovanni Davoli, Pietro Viapana, Domenico Giampà, Antonio Menniti, hanno fatto pervenire messaggi di adesione Carlo Guccione, Mario Franchino e Sandro Principe, impossibilitata a partecipare Doris Lo Moro. C'erano espressioni del Pd come Pasqualino Mancuso, Giovanni Russo, Francesco Lo Giudice, Tania Ruffa

Un centinaio di giovani, di amministratori locali, di dirigenti di circolo e di giovani intellettuali hanno animato un dibattito franco e deciso.

 L'apertura di Laratta è stata chiara e netta ed ha voluto esprimere una forte necessità di riscossa del Pd: “Occorre ricostruire il partito dalle macerie in cui è stato lasciato in Calabria. Basta con le guerre intestine, basta con le lacerazioni. Dobbiamo dare vita ad un partito nuovo, moderno, diverso. Che affronti con coraggio la sfida a Scopelliti che in pochi mesi si è già dimostrato un fallimento. Per combattere Scopelliti, che incarna il modello-Reggio quale espressione della peggiore azione politica in Calabria, c'è bisogno di una nuova stagione politica, di un nuovo centro sinistra e di una nuova classe dirigente”.

Sulla scia di Laratta, Mimmo Bevacqua che parla di un 'patto tra diverse generazioni' per rifare il Pd. Chiede poi di avviare la stagione di congressi. Della 'necessità di fare rete, di parlarsi con la migliore Calabria, di costruire insieme una prospettiva fatta di merito e di qualità', è stato Mario Maiolo.

Oltre 20 gli intervenuti al dibattito che hanno risposto alla domanda : “La Calabria è ancora in Italia?” E cosi ampia è stata la discussione sul federalismo, sulla necessità di investimenti in infrastrutture, sui rischi di lacerazione del Paese sotto la spinta leghista, sul ritorno della Politica dopo una stagione così negativa che in Calabria ha lasciaro un cumulo di macerie.

Molto applaudito l'intervento del candidato sindaco di Catanzaro, il giovane Salvatore Scalzo che ha molto ringraziato il Pd per la sua ansia di cambiamento e rinnovamento. Ha poi parlato dei rischi che corrono gli enti locali, ha parlato della coraggiosa battaglia che sta portando avanti il centro-sinistra.

Il Forum delle Idee ha lanciato da Rende una vera e propria sfida per il rinnovamento della politica in Calabria. Il segnale è stato forte e chiaro: “E' finita un'epoca, ora tocca a noi lavorare per costruire il futuro della Calabria. Con un altro PD”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)